Consulenza o Preventivo Gratuito

Equitalia sospende la riscossione nelle zone terremotate

del 02/06/2012
di: La Redazione
Equitalia sospende la riscossione nelle zone terremotate
Equitalia, in attesa di provvedimenti normativi ad hoc che stabiliscano quali siano i Comuni interessati dallo stato di emergenza, «ha provveduto in via autonoma a sospendere ogni attività di riscossione nelle zone colpite dal terremoto. In particolare l'attività è sospesa in tutti i comuni delle province di Bologna (ad eccezione del comune di Bologna), Ferrara, Reggio Emilia, Modena, Mantova e Rovigo». È quanto si legge in una nota. «Sono sospese la riscossione delle somme iscritte a ruolo, tutte le attività esecutive e cautelari, nonché quelle di notifica delle cartelle di pagamento e degli altri atti di riscossione».

Sportelli amici

Intanto prende forma l'intesa siglata un mese fa tra il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando ed Equitalia per andare incontro alle esigenze delle micro e piccole imprese e dei cittadini in difficoltà nel pagare i debiti. Ieri la Giunta regionale ha approvato, su proposta dell'assessore allo sviluppo economico Renzo Guccinelli, una delibera che recepisce i contenuti dell'accordo che diventa immediatamente operativo. L'obiettivo è quello di intervenire per attenuare il disagio di migliaia di famiglie debitrici, in stato di difficoltà economica e sociale, individuando alcune iniziative a supporto dell'imprenditorialità ligure.

Già operativi in ciascuna delle quattro province liguri, presso le sedi di Equitalia, i cosiddetti «sportelli amici», che avranno il compito di informare e supportare l'imprenditore nell'analisi delle problematiche e nell'attivazione delle misure necessarie. L'attività degli sportelli sarà svolta in collaborazione con le Camere di commercio e le associazioni regionali di categoria delle imprese e dei consumatori che diffonderanno in modo capillare l'iniziativa.

vota