Consulenza o Preventivo Gratuito

L'agente deve aggiornare i propri dati dopo l'iscrizione

del 24/05/2012
di: La Redazione
L'agente deve aggiornare i propri dati dopo l'iscrizione
Con il regolamento attualmente in vigore mi sembra di capire che la ditta iscriva l'agente, ma non è tenuta a comunicare i suoi aggiornamenti anagrafici? È così? (Giulio D. – Verona)

Il Regolamento 2012 prevede che l'obbligo di iscrivere un agente alla Fondazione resti a carico della ditta mandante che ha 30 giorni di tempo per comunicare l'inizio (o la cessazione) di un rapporto di agenzia. La novità principale è che d'ora in poi spetterà all'agente aggiornare i propri dati dopo l'iscrizione. Questo per evitare inconvenienti come mancate comunicazioni in caso di cambio indirizzo o mancato accredito di somme nei casi in cui siano variate le coordinate bancarie dell'iscritto. Per aggiornare i propri dati, l'agente dovrà semplicemente registrarsi al sito www.enasarco.it e, una volta ricevuta l'abilitazione, entrare nella sezione riservata INenasarco e cliccare la voce «aggiorna i tuoi dati». Le modifiche effettuate on-line verranno acquisite in tempo reale dalla Fondazione.

Sono un inquilino Enasarco, avrei bisogno di qualche chiarimento: ipotizzando che tutti gli affittuari del mio stabile volessero acquistare il proprio appartamento, se il 70% degli inquilini decide di comprare in forma collettiva, il restante 30% deve per forza aderire al mandato collettivo? Inoltre il mandatario deve essere per forza un sindacato? (Inquilino – Roma)

Gli inquilini non sono obbligati all'acquisto in forma collettiva e, di conseguenza, nel caso che ci sottopone, il restante 30% dello stabile potrebbe non comprare o acquistare individualmente. L'acquisto collettivo è stato introdotto per dare agli affittuari maggiori vantaggi economici in quanto, oltre a ridurre ulteriormente il prezzo di vendita dell'appartamento, prevede un unico atto notarile (quindi minori costi) e solleva gli inquilini da altre incombenze di carattere burocratico. Le ricordiamo che il mandatario può essere qualsiasi persona (fisica o giuridica) di fiducia.

Fra cinque anni maturerò il diritto alla pensione, potete dirmi quanto percepirò di pensione. Grazie (Mario – Torino)

Tra i vari servizi online messi a disposizione dalla Fondazione per gli agenti c'è la possibilità di verificare la posizione contributiva attraverso il «calcolo previsionale della pensione» (nella sezione «Pensione»). Il servizio è stato aggiornato secondo la normativa del nuovo Regolamento ed è molto utile perché permette a tutti gli iscritti di conoscere in tempo reale sia l'anzianità contributiva maturata (in anni e trimestri) sia la data di pensionamento prevista. Inoltre se mancano meno di dieci anni al conseguimento del diritto, gli agenti possono con un semplice click sapere a quanto indicativamente ammonterà l'importo pensionistico mensile. Per usufruire subito di questo strumento è sufficiente registrarsi al sito: il primo passo è cliccare nel riquadro «INenasarco.it. Scopri la nuova area riservata», selezionare la voce «Entra INenasarco» e successivamente scegliere l'opzione «Registrati adesso».

vota