Consulenza o Preventivo Gratuito

Sulle borse di studio nessuna tassazione Irpef

del 17/04/2012
di: La Redazione
Sulle borse di studio nessuna tassazione Irpef
Nessuna tassazione Irpef sulle borse di studio universitarie. La commissione finanza della camera, infatti, ha approvato ieri all'unanimità il controemendamento al decreto fiscale che abroga l' introduzione della tassazione sulle borse di studio per medici specializzandi, dottorandi e assegnisti di ricerca, prevista dalla prima versione del decreto approvata al senato. La decisione arriva nel giorno in cui la protesta degli specializzandi di medicina ha raggiunto l'apice: in tutta Italia ieri (ed è stato annunciato anche per oggi) ci sono state manifestazioni, scioperi, siti in e cortei contro la tassazione delle borse di studio. La norma contenuta nel dl equiparava, infatti, i redditi da borsa di studio a quelli da lavoro dipendente e imponeva che «le somme da chiunque corrisposte a titolo di borsa di studio o di assegno, premio o sussidio per fini di studio o di addestramento professionale» concorressero a «formare il reddito per la parte eccedente gli 11.500 euro». Se la norma fosse passata sarebbero state sottoposte a prelievo fiscale le borse di studio per la frequenza dei corsi di dottorato di ricerca erogate dalle università e i contratti di formazione medica. Platea composta da oltre 80 mila soggetti; dottorandi di ricerca (circa 40 mila iscritti), assegnisti (circa 18 mila), specializzandi in Medicina (circa 25 mila). Compiacimento è stato espresso dal presidente della Crui (Conferenza dei Rettori delle Università italiane), Marco Mancini. «La legittima protesta di tanti giovani», ha osservato, «ha bloccato un provvedimento assolutamente ingiusto».

Benedetta Pacelli

vota