Consulenza o Preventivo Gratuito

In arrivo un modello F24 light

del 13/04/2012
di: La Redazione
In arrivo un modello F24 light
È in arrivo, molto probabilmente già dalla prossima settimana, un modello F24 semplificato per il versamento dell'Imu. Il modello telematico approvato ieri in forma aggiornata (la dicitura «Ici» è stata sostituita con «Imu») sarà dunque superato da una versione più snella. Sempre nei prossimi giorni, sono in procinto di essere formalizzati la circolare esplicativa del ministero delle finanze sull'Imposta municipale unica e il decreto sui fabbricati rurali. Sono le anticipazioni emerse dal convegno «Dall'Ici all'Imu: superare le criticità nell'assistenza fiscale e cogliere le opportunità di semplificazione per il contribuente», organizzato dalla Consulta nazionale dei Caf.

Il convegno è stato occasione per evidenziare i nodi ancora da sciogliere sull'imposta: «Sugli immobili si stanno accavallando norme che hanno non solo tempi diversi, ma anche logiche diverse. Si stanno innescando misure con effetti contraddittori, che a volte si annullano, pensiamo agli affitti a canone concordato, e a volte si potenziano a livelli non sostenibili, come l'impatto della revisione delle rendite sull'Imu o sull'Isee», ha dichiarato in proposito il coordinatore della Consulta Nazionale dei Caf, Valeriano Canepari, che ha aggiunto: «c'è un gran caos, e stanno venendo fuori tutti i limiti e le incongruenze. Il termine che il governo si è dato non consente, nel modo più assoluto, di gestire correttamente e puntualmente la scadenza prevista per il saldo il 16 dicembre».

Secondo Canepari, «sono molti i casi sui quali va fatta chiarezza e vanno attuati correttivi che la Consulta intende monitorare per produrre un “censimento” da inviare all'Anci e al Mef già a settembre, con l'obiettivo di trovare delle soluzioni già entro dicembre».

vota