Consulenza o Preventivo Gratuito

Bilanci in Cdc formato Xbrl

del 11/04/2012
di: di Cinzia De Stefanis
Bilanci in Cdc formato Xbrl
I bilanci d'esercizio delle società di capitali in formato Xbrl al Registro imprese e linee guida nazionali per evitare difformità nel deposito dei documenti. Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e l'Osservatorio Unioncamere hanno varato una circolare sul deposito digitale dei conti annuali e consolidati. Il documento fornisce alcune indicazioni riguardo alle novità di legge principalmente introdotte dal nuovo Cad (Codice dell'amministrazione digitale) e propone delle linee guida uniformi che evitino diversità di comportamento a livello locale. La pubblicazione dei bilanci dovrà avvenire nel corso del 2012 nel rispetto della modalità consolidata lo scorso anno: ovvero la maggior parte delle società di capitali deve depositare al Registro delle imprese lo stato patrimoniale e il conto economico in formato Xbrl. In particolare la presentazione in formato Xbrl è prevista per le istanze di deposito dei seguenti bilanci: Bilanci ordinari (codice atto - 711); Bilanci abbreviati (codice atto - 712); Bilanci consolidati d'esercizio (codice atto - 713); Situazioni patrimoniali di consorzi (codice atto - 720). In tutti gli altri casi di deposito di bilancio (es. bilancio finale di liquidazione, i rendiconti ai sensi dell'art. 2487 c.c. nonché le situazioni economico-patrimoniali allegate ai progetti di fusione e scissione) non è richiesta la presentazione in formato Xbrl. I soggetti che redigono i bilanci in base ai principi contabili internazionali Ias/Ifrs, sono esonerati dalla presentazione del bilancio in formato Xbrl (ai sensi dell'art. 3, comma 2 lett. b) del dpcm 10 dicembre 2008). Ai fini della sottoscrizione della domanda di deposito del bilancio, la stessa può essere firmata: da un amministratore o dal liquidatore della società; da un professionista incaricato; da un rappresentante dell'amministratore o del liquidatore della società. La dichiarazione di conformità del prospetto contabile in formato Xbrl al documento conservato dalla società, può essere resa dall'amministratore/liquidatore, dal professionista incaricato, ovvero dal soggetto cui è conferito la rappresentanza ai fini della presentazione dell'istanza di deposito (ex, art. 38, comma 3-bis dpr 445/2000.) È soggetto all'obbligo di trasmissione telematica mediante utilizzo della firma digitale anche il deposito per l'iscrizione dell'elenco soci delle spa, sapa e società consortili per azioni. Sono esonerate dall'obbligo di deposito dell'elenco soci le srl e consortili a responsabilità limitata. Come in passato, le domande di deposito dei bilanci devono essere contenute nell'apposita modulistica, le cui specifiche tecniche sono state approvate dal ministero dello sviluppo economico con il decreto ministeriale 29 novembre 2011. Il modello da utilizzare è il tradizionale modulo B per la cui compilazione si rimanda alla circolare 3649/C del 18 gennaio 2012 con la quale il ministero ha indicato, fra l'altro, i soggetti tenuti a utilizzarlo, gli atti e i documenti che devono accompagnare la domanda e l'ufficio del registro delle imprese competente.

vota