Consulenza o Preventivo Gratuito

Dalla gestione separata via libera ai rimborsi

del 20/03/2012
di: Carla De Lellis
Dalla gestione separata via libera ai rimborsi
Via libera dell'Inps al rimborso dei contributi indebiti pagati sulle cartelle di pagamento da parte dei soggetti iscritti alla gestione separata. Lo spiega lo stesso istituto previdenziale nella circolare n. 39 emessa ieri. Le modalità di rimborso risalgono a circa otto anni, in quanto sono state dettate sempre dall'Inps nella circolare n. 165/2004; in pratica, prevedono che, qualora le somme iscritte a ruolo pagate dal contribuente vengano successivamente riconosciute indebite, l'ente creditore (nel caso in esame l'Inps) deve incaricare dell'effettuazione del rimborso l'agente della riscossione, il quale è tenuto a provvedervi nei successivi 90 giorni. Nel caso in cui il contribuente non si presenta allo sportello, l'agente è tenuto a riversare all'Inps le somme che non ha potuto rimborsare. Nella circolare di ieri, infine, l'istituto spiega che anche per i contributi relativi alla gestione separata (che comprende sia i contributi dei lavoratori a progetti che degli associati e professionisti senza cassa) è stata implementata la procedura di formazione dei ruoli da consegnare al concessionario, necessari ai fini della restituzione dei contributi indebiti.

vota