Consulenza o Preventivo Gratuito

Alla patente di guida non si applica la scadenza al compleanno

del 07/03/2012
di: Stefano Manzelli
Alla patente di guida non si applica la scadenza al compleanno
La patente di guida resta disciplinata dal codice stradale e pertanto a questo documento non si applica l'allineamento della scadenza al compleanno dell'interessato introdotto dal dl 5/2012. Lo ha chiarito il Ministero dei trasporti con la circolare n. 6193 del 5 marzo 2012. Il decreto legge n. 5/2012 ha disposto che i documenti di identità e di riconoscimento di cui all'art. 1, comma 1, lett. c), d) ed e), del decreto del dpr n. 445/2000 sono rilasciati o rinnovati con validità prolungata fino alla data del compleanno del titolare immediatamente successiva alla loro scadenza naturale. In pratica si tratta dei documenti rilasciati o rinnovati dopo il 10 febbraio 2012, data di entrata in vigore del decreto. Circa l'applicabilità della riforma anche alle patenti di guida il tenore letterale dell'art. 7 del dl n. 5/2012 in realtà lasciava spazio a forti dubbi e perplessità . È pur vero che, secondo la definizione che viene data dal dpr 445/2000 è documento di riconoscimento «ogni documento munito di fotografia del titolare e rilasciato, su supporto cartaceo, magnetico o informatico, da una pubblica amministrazione italiana o di altri stati, che consenta l'identificazione personale del titolare», compresa la patente, come peraltro evidenziato dal Ministero dell'interno con il parere del 13 dicembre 2004. Però, l'eventuale allungamento fino alla data del compleanno della scadenza di validità farebbe sorgere importanti criticità, in considerazione delle norme speciali nazionali e delle disposizioni comunitarie attualmente vigenti in materia di rilascio e conferma di validità delle licenze di guida. Questi dubbi (si veda ItaliaOggi del 21/02/2012) sono stati confermati dal Ministero dei trasporti con la circolare di lunedì scorso che ha escluso l'applicazione dell'art. 7 del dl 5/2012 alle patenti di guida. L'art. 126 del codice della strada fissa in modo preciso la durata di validità delle varie categorie di patente, prevedendo sanzioni pecuniarie e accessorie per chi circola con il documento di guida scaduto.

vota