Consulenza o Preventivo Gratuito

Srl con il notaio ma senza spese

del 17/02/2012
di: La Redazione
Srl con il notaio ma senza spese
Meno costi per i giovani che vogliono fare impresa. E' quanto prevede la nuova formulazione dell'articolo 3 del dl liberalizzazioni, come ha spiegato la relatrice Simona Vicari (Pdl). Con la nuova formulazione della norma del dl 1/2012 votata in commissione industria al senato (l'esame del provvedimento riprenderà martedì prossimo), frutto dell'accordo tra i relatori, appunto Vicari e Filippo Bubbico del Pd, si prevede la presenza del notaio per redigere l'atto costitutivo delle srl light, ma senza spese per i soci. Dalla commissione è giunto il via libera alla liberalizzazione delle attività economiche e riduzione degli oneri amministrativi delle imprese; ok alla tutela delle microimprese da pratiche commerciali ingannevoli e aggressive; sì anche alle 'carte di servizio'. Archiviati gli articoli 1,7 e 8 con alcune piccole modifiche. Il voto sul provvedimento proseguirà martedì prossimo. Con la riformulazione dell'articolo 3, quello riguardante la costituzione delle società con capitale sociale di minimo un euro e massimo 10mila euro e composta da soci con età inferiore ai 35 anni, si prevede una modalità più semplice, certa e con minori costi».

«Non più - ha chiarito Vicari- il ricorso ad una scrittura privata ma la redazione da parte dei soci di un atto costitutivo sul modello fornito dai ministeri della Giustizia, dell'Economia e dello Sviluppo. Atto costitutivo che sarà formalizzato alla presenza del notaio ma senza alcun onore notarile e quindi a costo zero per i giovani. La società una volta costituita sarà iscritta nel registro delle imprese con esenzione dei diritti di bollo e di segreteria». Previsto anche che il 25 per cento degli utili della società, qualora ve ne fossero, ogni anno siano trasferiti nel capitale sociale. Una volta raggiunta la quota di 10mila euro la società potrà essere trasformata da semplice ad ordinaria.

vota