Consulenza o Preventivo Gratuito

L'Inail aggiorna le deleghe

del 02/02/2012
di: di Daniele Cirioli
L'Inail aggiorna le deleghe
Il trasloco online degli adempimenti Inail chiede di risistemare deleghe e autorizzazioni al Libro unico del lavoro (Lul). Avvocati, commercialisti ed esperti contabili, società capofila, associazioni, Caf e consorzi di cooperative devono procedere a registrare un autonomo profilo utente sul sito web dell'Inail (punto cliente) trasferendolo dal gruppo consulenti del lavoro finora utilizzato e che dal 30 aprile sarà disattivato per le tipologie di utenti diversi dai consulenti del lavoro. Lo spiega l'Inail nella nota protocollo n. 656/2012.

Servizi telematici. L'operazione, eseguibile dal 30 gennaio, scaturisce dal trasferimento (dalla carta) sulla piattaforma telematica di alcuni adempimenti dovuti dalle imprese nei confronti dell'Inail (si veda ItaliaOggi dell'11 gennaio e articolo a fianco). In sostanza si tratta della razionalizzazione e del miglioramento dei gruppi utenti nella sezione Punto Cliente, mediante attivazione di nuovi profili ed estensione dei servizi telematici (autoliquidazione, denunce, istanze ecc.). Nel primo caso, i nuovi profili inseriti sono avvocato e commercialista ed esperto contabile (professionisti che finora hanno fatto parte del gruppo consulente del lavoro); società capogruppo; consorzio società cooperative.

Nuovi profili avvocati e commercialisti ed esperto contabile. Nei nuovi profili, spiega l'Inail, saranno gestiti gli utenti inseriti rispettivamente all'albo avvocati o a quello dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, che abbiano effettuato la comunicazione alla direzione provinciale del lavoro (come previsto dalla legge n. 12/1979). In mancanza di questa comunicazione, i professionisti possono effettuare adempimenti previdenziali soltanto per imprese che non occupano dipendenti e chiedere quindi l'abilitazione con modulo «tributarista, revisore e altro professionista per imprese senza dipendenti», con conseguente registrazione nel corrispondente gruppo utenti. I soggetti registrati nei nuovi profili sono abilitati a tutti i servizi previsti per gli adempimenti relativi all'obbligo assicurativo.

Trasferimento deleghe e autorizzazioni (Lul). Come accennato, i consulenti/professionisti possono eseguire adempimenti nei confronti dell'Inail per conto di imprese solo sulla base di deleghe e autorizzazioni (quest'ultime riguardano, tra l'altro, il Lul). Avvocati e commercialisti già registrati all'Inail, ma nel gruppo dei consulenti del lavoro, sono tenuti dunque a trasferire le proprie deleghe verso il nuovo e personale profilo (l'operazione riguarda anche società, caf, associazioni, consorzi di cooperative). Il trasferimento deve avvenire al più entro il 30 aprile, data fissata dall'Inail per la definitiva disattivazione delle utenze con codice fiscale numerico registrate nel gruppo utenti «consulente del lavoro».

vota