Consulenza o Preventivo Gratuito

Permessi extraUe semplificati

del 21/01/2012
di: di Carla De Lellis
Permessi extraUe semplificati
Ai fini del rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno in caso di nuova assunzione dello straniero già regolarmente soggiornante in Italia, bisognerà presentare unicamente una copia del modello Unilav con cui il datore di lavoro ha provveduto a denunciare la sua assunzione (sistema Co), e non più la copia del modello Q con relativa copia della ricevuta di ritorno della raccomandata inviata allo sportello unico per l'immigrazione. Lo precisa il ministero dell'interno nella circolare n. 1/2012 facendo seguito alle novità sulle «Comunicazioni obbligatorie» (Co) dettate dal ministero del lavoro nella nota protocollo n. 4773/2011 (si veda ItaliaOggi del 29 novembre 2011).

Unilav per gli stranieri in Italia. Da 15 novembre scorso è venuto meno l'obbligo per il datore di lavoro di trasmettere allo sportello unico per l'immigrazione il modello Q, in precedenza utilizzato per comunicare l'assunzione di lavoratori stranieri regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale, in particolare circa l'impegno al pagamento delle spese di ritorno dello straniero nel paese di provenienza e la sua sistemazione alloggiativa. Una semplificazione, applicabile ad ogni rapporto di lavoro inclusi quelli “speciali” e anche in caso di assunzione di lavoratori domestici, resa possibile dall'innovazione introdotta al sistema delle comunicazioni obbligatorie (Co), e nello specifico al modello «Unificato-Lav» (ossia Unilav), con il recepimento del principio generale dell'obbligo della comunicazione unificata anche in caso di instaurazione, variazione e cessazione di un rapporto di lavoro di stranieri regolarmente soggiornanti in Italia.

Il rinnovo del permesso di soggiorno. Essendo venuto meno l'obbligo di presentazione del modello Q, il ministero dell'interno spiega ora come devono comportarsi i lavoratori stranieri alle prese con le richieste di rilascio/rinnovo del proprio permesso di soggiorno. Al posto del modello Q e della relativa ricevuta di ritorno della raccomandata inviata allo sportello unico per l'immigrazione dal datore di lavoro (è la vecchia prassi), i lavoratori devono adesso corredare l'istanza di rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno unicamente di una copia del modello Unilav relativo alla propria denuncia di assunzione effettuata dal datore di lavoro entro le ore 24 del giorno antecedente l'assunzione.

vota