Consulenza o Preventivo Gratuito

Boom di accessi al portale della Cassa

del 19/01/2012
di: La Redazione
Boom di accessi al portale della Cassa
Il più bel regalo di Natale. Domenica 25 dicembre 2011 circa 50 persone hanno dedicato almeno 5 minuti del loro tempo per navigare sul sito internet di Cadiprof, prima di consacrarsi alla solenne festività del Santo Natale. Il dato statistico, in sé, non appare assai rilevante, ma assume enorme rilievo se si considera l'alto grado di fedeltà dei cyber-professionisti e dipendenti degli studi verso gli sforzi della Cassa assistenza sanitaria integrativa sul fronte delle comunicazione e dell'informazione agli iscritti.

Il nuovo anno, dunque, si apre sotto i migliori auspici per la Cassa e per i suoi aderenti, come dimostrano le statistiche sugli accessi al portale di Cadiprof (www.cadiprof.it) nel periodo tra metà dicembre 2011 e i primi 15 giorni del nuovo anno. In questo arco di tempo, nonostante la lunga pausa delle festività natalizie, il sito ha registrato circa 35 mila visite (oltre la metà sono nuovi contatti), con 24 mila visitatori unici per un totale di 210 mila pagine viste. Un vero e proprio boom di «audience» che ha trovato nuovo impulso dopo la firma del rinnovo del Ccnl degli studi professionali dello scorso novembre, che contiene importanti novità anche sul fronte dell'assistenza sanitaria integrativa rivolta ai dipendenti degli studi. La crescente attenzione dedicata dagli iscritti al sito Cadiprof rappresenta, dunque, un trend consolidato che, da un lato, si riflette nella completezza informativa per la gestione del rapporto amministrativo, delle attività assistenziali e delle modalità operative per accedere alle garanzie messe a disposizione dalla Cassa; dall'altro lato, si esprime attraverso la facilità di accesso a tutte le informazioni necessarie per usufruire dei vantaggi rivolti ai 250 mila dipendenti degli studi professionali che aderiscono a Cadiprof. Una popolazione attenta e informata che conosce i propri diritti di welfare.

Scendendo nel dettaglio analitico delle statistiche, infatti, balza all'occhio come siano ben mirati i temi di ricerca. Tra le parole chiave più cliccate spuntano: «iscrizione», «regolamento», «contributi» che si alternano alle voci di servizio come «gravidanza», «rimborso» «modulistica», oltre naturalmente al Ccnl studi professionali. Una popolazione che ha la sua maggior concentrazione a Milano, Roma e Torino, ma che tocca pressoché tutti i capoluoghi di provincia italiani e che si estende pure all'estero: Gran Bretagna e Stati Uniti, in primis, ma anche Qatar e Islanda. Potenza della Rete.

«Raccogliamo i frutti di una impostazione strategica che si è rivelata vincente» ha commentato il presidente di Cadiprof, Gaetano Stella. «Nel corso del 2011 abbiamo investito parecchie risorse per potenziare l'accessibilità al sito e rendere di immediata lettura i servizi e le prestazioni offerte dalla Cassa. L'attenzione degli utenti ai contenuti del portale ci conferma che siamo sulla strada giusta e su questa strada vogliamo continuare per rendere il sito Cadiprof, il principale punto di riferimento degli studi professionali quando si tratta di assistenza sanitaria integrativa».

vota