Consulenza o Preventivo Gratuito

Colf, ultimo appello per i contributi 2011

del 04/01/2012
di: Carla De Lellis
Colf, ultimo appello per i contributi 2011
Ultimo appello per il 2011 sui contributi dei domestici. Martedì prossimo 10 gennaio, infatti, scade il termine per versare i contributi relativi al IV trimestre (ottobre-dicembre). Lo ricorda l'Inps in un comunicato stampa diffuso ieri, rappresentando inoltre l'attivazione di un «portale dei pagamenti» sul sito internet (www.inps.gov.it) per facilitare le operazioni.

Il pagamento dei contributi, ricorda l'Inps, può essere effettuato a libera scelta con uno dei seguenti tre mezzi. Rivolgendosi ai soggetti aderenti al circuito reti amiche; in tal caso, il pagamento è possibile senza necessità di supporto cartaceo presso le tabaccherie che espongono il logo «servizi Inps», presso gli sportelli bancari Unicredit, tramite il sito internet del gruppo Unicredit (per i soli clienti titolari del servizio di banca online) o presso tutti gli sportelli delle Poste. In secondo luogo, è possibile il pagamento online sul sito internet dell'Inps dove da ieri è disponibile il nuovo «portale di pagamenti» che offre ai cittadini un punto unico in cui trovare tutti i servizi abilitati per eseguire il versamento tramite i bollettini online, stampare i bollettini Mav ed effettuare altre operazioni (tipo acquisto voucher, visualizzazione dei pagamenti effettuati ecc.). Infine, i contributi possono essere pagati tramite telefono, chiamando il contact center al numero verde gratuito 803164 e utilizzando la carta di credito.

L'Inps infine ricorda che qualunque sia la modalità scelta di pagamento, utilizzando il codice fiscale del datore di lavoro e il codice rapporto lavoro, viene proposto in automatico l'importo complessivo per il trimestre in scadenza, calcolato in base ai dati comunicati all'assunzione o successivamente variati con apposita comunicazione.

I dati esposti (ore lavorate, retribuzione, settimane) e il relativo importo, calcolato automaticamente, possono sempre modificati dichiarando all'operatore quali dati sostituire, se il pagamento avviene tramite Reti Amiche o Contact Center; oppure utilizzando la procedura disponibile sul sito internet per i pagamenti online o generare un nuovo Mav da stampare.

vota