Consulenza o Preventivo Gratuito

Clienti inadempienti, quando spetta la provvigione

del 29/12/2011
di: Luca Orlando
Clienti inadempienti, quando spetta la provvigione
Domanda. In base al contratto mi sono assegnate le zone del Lazio e dell'Abruzzo senza ulteriori chiarimenti. Si deve intendere che tali regioni mi sono date in esclusiva?

Risposta. L'esclusiva prevista dall'art. 1743 del c.c. è un elemento naturale e non essenziale del contratto. Ciò vuol dire che se non è specificato nulla in merito nel contratto stipulato inter partes vale quanto previsto dal sopra citato articolo che recita: «Il preponente non può valersi contemporaneamente di più agenti nella stessa zona e per lo stesso ramo di attività, né l'agente può assumere l'incarico di trattare nella stessa zona e per lo stesso ramo gli affari di più imprese in concorrenza tra loro». Pertanto in assenza di diversa pattuizione lei avrà diritto a operare in esclusiva nella zona assegnatale.

D. La mandante non paga le provvigioni perché l'ordine è rimasto parzialmente impagato dal cliente. La parte rimasta inevasa è pari a circa il 10-12% dell'ordine. È corretto l'operato dell'azienda?

R. In assenza di specifiche pattuizioni contrattuali che lo consentano l'operato dell'azienda pare illegittimo. Infatti l'eventuale riferimento al regime previsto dall'art. 6, comma 6 dell'Aec Industria non può trovare applicazione nel caso di specie. Tale articolo stabilisce che: «In qualsiasi caso di insolvenza parziale del compratore, qualora la perdita subita dalla ditta sia inferiore all'importo della provvigione sulla quota soluta, la ditta verserà all'agente o rappresentante la differenza. Tuttavia, qualora l'insolvenza parziale del compratore sia inferiore al 15% del valore del venduto, l'agente o rappresentante avrà diritto alla provvigione sulla quota soluta». Ricorriamo a un esempio che possa essere utile sulla scorta dell'unico dato a disposizione. Supponiamo un ordine di valore pari a 1.000, un incasso effettivo dell'azienda pari a 880 con relativa perdita pari all'ipotesi massima prospettata nel quesito (12%). Poiché l'insolvenza del compratore è inferiore al 15% del venduto, l'agente avrà diritto all'intera provvigione sulla quota soluta. Quindi avrà diritto alla percentuale provvisionale contrattualmente stabilita su 880.

vota