Consulenza o Preventivo Gratuito

Fisco all'extra time

del 21/12/2011
di: di Andrea Bongi
Fisco all'extra time
Per le segnalazioni di anomalia sugli studi di settore del periodo d'imposta 2010 il fisco concede l'extra time. La trasmissione delle segnalazioni potrà infatti essere effettuata attraverso il nuovo pacchetto software messo ieri on-line sul sito dell'Agenzia delle entrate, fino al 29 febbraio 2012. Si tratta in effetti di un termine ben più ampio di quello solitamente concesso per tali segnalazioni negli anni scorsi e, come si legge nel comunicato stampa delle Entrate che accompagna la novità, «più ampio di quello ordinariamente previsto per la trasmissione delle dichiarazioni dei redditi».

Il programma gestionale permetterà ai soggetti di poter giustificare l'esistenza di cause e circostanze sulla base delle quali non hanno potuto raggiungere la congruità, la normalità economica e la coerenza agli studi di settore. La finestra telematica potrà consentire anche la giustificazione in ordine all'esistenza di cause che hanno comportato l'inapplicabilità o l'esclusione degli studi di settore. Il software è costruito proprio sulla base delle suddette cinque tipologie di anomalie per ognuna delle quali si apre una finestra che altro non è che uno spazio vuoto all'interno del quale il contribuente potrà fornire le proprie giustificazioni.

Il software denominato «Segnalazioni studi di settore Unico 2011» è di fatto uno spazio virtuale all'interno del quale il contribuente può analiticamente indicare la sua peculiare situazione in ordine ai responsi del software Gerico nonché sulla presenza di cause di inapplicabilità o di esclusione dagli studi di settore. Si tratta di un canale aperto di comunicazione che i contribuenti potranno liberamente utilizzare per una sorta di contraddittorio preventivo con l'ufficio.

L'applicativo software messo ieri in rete dalle Entrate consente infatti di motivare con maggior analiticità rispetto alle note aggiuntive contenute nel modello dati rilevanti ai fini degli studi di settore da allegare al modello Unico la sussistenza di cause oggettive che hanno impedito il raggiungimento di certi risultati sia in termini di congruità sia di rispetto degli indicatori di normalità e di coerenza. Grazie all'utilizzo di questo canale telematico il contribuente potrà dunque fornire elementi aggiuntivi in ordine alla sua peculiare situazione che potrebbero anche essere ritenuti sufficienti da parte dell'ufficio con relativo scarto della posizione da eventuali e ulteriori controlli.

Lo scopo delle segnalazioni di anomalia sugli studi di settore è in fondo proprio questo. Consentire ulteriori spiegazioni e giustificazioni in ordine ad una o più delle problematiche afferenti i responsi degli studi di settore relativi al periodo d'imposta 2010 nell'interesse di entrambe le parti del rapporto: contribuente e fisco. Se la segnalazione raggiungerà i propri effetti per entrambi vi sarà un notevole risparmio di tempo. Se l'ufficio invece non sarà soddisfatto delle giustificazioni fornite dal contribuente grazie all'applicativo software in commento, le stesse costituiranno le basi sulle quale verrà poi costruito il successivo contraddittorio da studi di settore.

vota