Consulenza o Preventivo Gratuito

Commercialisti al fianco delle pmi

del 15/12/2011
di: di Benedetta Pacelli
Commercialisti al fianco delle pmi
I commercialisti scendono in campo a fianco dei futuri piccoli imprenditori. E lo fanno siglando un accordo con Intesa Sanpaolo che punta a creare strumenti per facilitare la nascita e l'accesso al credito per le imprese in fase di start-up. L'intesa, siglata ieri a Roma da Claudio Siciliotti, presidente del Consiglio nazionale di categoria e da Marco Morelli, direttore generale vicario del Gruppo Intesa Sanpaolo, vuole offrire, infatti, un sostegno concreto a quell'esigenza di auto-imprenditorialità piuttosto diffusa nel sistema italiano: il 24,7% delle persone che avviano un'attività lo fa per la necessità di lavorare, contro un 26,8% che ha fiducia nelle proprie competenze e il 24,9% che cerca indipendenza e successo personale. E proprio a partire da questi dati che Intesa Sanpaolo ha pensato ad uno strumento che aiuti chi vuole realizzare un'idea imprenditoriale accompagnandolo nei passaggi necessari e individuando i finanziamenti privati e pubblici disponibili. Cuore dell'accordo è il portale Neo Impresa (www.neoimpresa.com ) messo a punto con il contributo tecnico del Cndcec che lo rende disponibile dalla home page del suo sito internet. Il portale è suddiviso in tre sezioni funzionali ai passaggi che un aspirante imprenditore deve compiere per avviare un'impresa. Il tutto appunto con il sostegno di Intesa Sanpaolo e dei commercialisti: la prima per gli aspetti di carattere finanziario, i secondi per la consulenza d'impresa. Se, comunque, l'accordo definisce le linee guida, sarà, poi, la collaborazione fra i professionisti presenti sul territorio e il gruppo bancario a rispondere alle esigenze di imprese che operano in contesti diversi.

vota