Consulenza o Preventivo Gratuito

Parte il fondo per l'agro-business

del 13/12/2011
di: di Roberto Lenzi
Parte il fondo per l'agro-business
Parte il Fondo di investimento nel capitale di rischio delle imprese agricole e alimentari. Grazie alla pubblicazione del decreto ministeriale dell'11 marzo 2011, avvenuta sulla Gazzetta Ufficiale del 9 dicembre scorso, entra in vigore il regolamento che istituisce il nuovo regime di aiuti per il settore agricolo. Il nuovo strumento è destinato ad alimentare i fondi privati che investono nel capitale di rischio delle piccole e medie imprese operanti nel settore agricolo, agroalimentare, e nel settore della pesca e dell'acquacoltura.

L'obiettivo è promuovere la nascita e lo sviluppo delle pmi, nonché favorire la creazione di nuova occupazione, attraverso operazioni finanziarie finalizzate all'espansione dei mercati di capitale di rischio.

Il fondo opera, sia direttamente, attraverso l'assunzione di partecipazioni minoritarie nel capitale di rischio e/o attraverso prestiti partecipativi alle pmi, che indirettamente, attraverso l'acquisizione di quote di partecipazione minoritarie di altri fondi privati che investono nel capitale di rischio delle imprese. L'intervento del nuovo strumento consiste in seed capital, start-up capital e/o capitale di espansione alle pmi ubicate nelle zone svantaggiate ovvero alle piccole imprese ubicate in zone non svantaggiate. Per le medie imprese ubicate in zone non svantaggiate, invece, l'intervento del Fondo non prevede il capitale di espansione. Per «seed capital» il decreto intende il finanziamento, prima della fase start-up, concesso per studiare, valutare e sviluppare un progetto iniziale. Per «start-up capital» il regolamento intende il finanziamento concesso a imprese che non hanno ancora venduto il proprio prodotto o servizio a livello commerciale e non stanno ancora generando profitto, per lo sviluppo del prodotto e la commercializzazione iniziale.

Con la dicitura «capitale di espansione» il bando si riferisce al finanziamento concesso per la crescita e l'espansione di una società allo scopo di aumentare la capacita' produttiva, favorire lo sviluppo di un mercato o di un prodotto o fornire capitale circolante aggiuntivo.

Il fondo cercherà di promuovere la nascita di nuove imprese, lo sviluppo di imprese esistenti e cercherà di stimolare nuova occupazione. Effettuerà investimenti in imprese che presentano un quadro finanziario sano.

Le stesse dovranno redigere un business plan ove emergano la capacità di crescita, adeguati rapporti tra di rischio derivante dal progetto e il possibile rendimento, le capacità del management di gestire e adeguato spazio dovrà essere dato per evidenziare la possibilità di cofinanziamento.

vota