Consulenza o Preventivo Gratuito

Eppi, prima rata per la pensione

del 28/10/2011
di: La Redazione
Eppi, prima rata per la pensione
Il 15 novembre scade il termine per versare il primo acconto contributivo per il 2011. Si tratta della prima rata da investire per la propria futura pensione che corrisponde al 45% dell'intero importo annuale. A quanto ammonterà concretamente? La somma esatta da versare è già calcolata e sarà a breve indicata nell'ordine di bonifico acconti che ogni iscritto potrà consultare e stampare a partire dal sito www.eppi.it. In sostanza, l'ordine di bonifico si visualizzerà entrando nell'area «Iscritti online» e cliccando il tasto «Primo acconto 2011». Nella stessa sezione ognuno avrà modo di controllare e stampare il proprio estratto contro previdenziale e, nel caso non si trovasse in regola con i versamenti oppure con la presentazione dei modelli obbligatori, potrà inviare i documenti mancanti direttamente via internet. Sempre on line potrà anche eseguire i pagamenti richiesti: sono attive le modalità di versamento via Internet attraverso le carte di credito convenzionate (Eppi card e Carta Eppi) e le forme di finanziamento con Banca Etruria e Banca Popolare di Sondrio. Il sito è costruito per aiutare i periti industriali in questa delicata operazione, che però sarà necessario compiere con un certo necessario margine di tempo. Infine, sarà possibile pagare anche con bollettino postale o con un semplice bonifico bancario, consultando le coordinate di pagamento indicate su www.eppi.it, cliccando il tasto «Contributi», poi «I pagamenti» e infine «Contributi in scadenza»

Ovviamente stiamo parlando solo della prima rata annuale da accantonare a fini pensionistici, rata che – attenzione – a sua volta darà vita ad un risparmio fiscale, perché le quote accantonate tagliano l'importo delle imposte da pagare. La seconda e la terza rata cadranno più in là, rispettivamente il 15 marzo e il 15 settembre 2012, e sarà cura dell'Ente ogni volta ricordarne la scadenza. Proprio per questa ragione, l'ente di previdenza invita ogni iscritto a usare la home page del sito e la posta elettronica per essere informati sulle notizie e sui servizi attivati, così come invita ad aggiornare l'eventuale indirizzo e-mail così da scambiare dati e comunicazioni in modo pratico e veloce.

vota