Consulenza o Preventivo Gratuito

Invalidi, opzione fra i trattamenti

del 27/10/2011
di: di Carla De Lellis
Invalidi, opzione fra i trattamenti
I lavoratori parzialmente invalidi, titolari di assegno o di pensione d'invalidità, in caso di perdita del posto di lavoro hanno diritto a optare tra il trattamento d'invalidità e quello di disoccupazione. Per l'esercizio di quest'opzione, è condizione indefettibile la presentazione di una domanda all'Inps. A stabilirlo è l'Inps nella circolare n. 138/2011, in cui detta le istruzioni per rendere operativa la sentenza n. 234/2011 della Corte costituzionale (si veda ItaliaOggi del 23 luglio), che ha dichiarato incostituzionale il comma 7 dell'articolo 6, del dl n. 148/1993 (convertito dalla legge n. 236/1993) nella parte in cui prevedeva l'incompatibilità dei due trattamenti.

In primo luogo, l'Inps spiega che per l'esercizio del diritto di opzione è condizione indefettibile che l'interessato presenti alla competente struttura dell'Inps una domanda amministrativa da cui risulti, in modo non equivoco, la volontà di scegliere l'indennità di disoccupazione al posto dell'assegno di invalidità. In secondo luogo l'Inps precisa che il lavoratore, nel caso in cui diventi titolare di assegno d'invalidità dopo la presentazione della domanda d'indennità di disoccupazione o durante la sua fruizione, può esercitare con apposita richiesta scritta la facoltà di opzione per l'indennità di disoccupazione entro 60 giorni dalla data in cui è stato notificato il provvedimento di accoglimento della domanda di assegno ordinario di invalidità. Se non esercita tale opzione o la esercita in ritardo, invece, l'importo dell'indennità di disoccupazione corrisposto diventa non dovuto e, quindi, oggetto di compensazione/recupero sui pagamenti relativi all'assegno di invalidità. In terzo luogo l'Inps spiega che, nel caso di opzione a favore dell'indennità di disoccupazione, l'erogazione dell'assegno d'invalidità resta sospesa per tutto il periodo di fruizione della predetta indennità. Infine, precisa che i lavoratori, i quali hanno optato per l'indennità di disoccupazione, possono rinunciarvi in qualsiasi momento ottenendo il ripristino del pagamento dell'assegno di invalidità.

vota