Consulenza o Preventivo Gratuito

Bollo sui dossier titoli, riliquidazione a fine ottobre

del 22/10/2011
di: Valerio Stroppa
Bollo sui dossier titoli, riliquidazione a fine ottobre
Scadenza al 31 ottobre per la riliquidazione dell'imposta di bollo sul dossier titoli da parte degli intermediari finanziari. I soggetti già in possesso dell'autorizzazione al pagamento del bollo in modo virtuale dovranno rideterminare la maggiore imposta dovuta dai clienti per effetto delle norme contenute nel dl 98/2011. Per farlo, gli intermediari dovranno presentare alle Entrate dichiarazione recante gli estremi della delega, il numero di comunicazione del deposito titoli che si prevede di inviare ai clienti nel periodo compreso tra il 6 luglio e il 31 dicembre, la liquidazione della maggiore imposta dovuta per tale periodo e la ripartizione di tale somma nelle rate bimestrali di ottobre (bimestre settembre-ottobre) e dicembre 2011 (bimestre novembre-dicembre). Assonime con circolare 26/2011 analizza i chiarimenti sulla nuova imposta di bollo sui dossier titoli (circolare Entrate 40/2011). L'art. 15, dpr 642/72 prevede che in caso di modifiche alla disciplina dell'imposta in corso d'anno (e, pertanto con la liquidazione provvisoria dell'imposta assolta in modo virtuale già eseguita), gli Uffici devono provvedere alla riliquidazione provvisoria delle rimanenti rate, con avviso da notificare al contribuente. Disposizione, per Assonime, di non facile attuazione: gli uffici non sono in possesso dei dati necessari (in particolare il valore dei depositi titoli). La soluzione del fisco passa dall'intervento degli intermediari muniti della delega al pagamento del bollo virtuale. La somma da pagare sarà quella liquidata dall'ufficio integrata dell'importo risultante dalla riliquidazione.

vota