Consulenza o Preventivo Gratuito

Assosoftware controlla gli invii telematici

del 29/09/2011
di: a cura del Comitato Tecnico
Assosoftware controlla gli invii telematici
Prosegue sul sito istituzionale di Assosoftware il consueto servizio di monitoraggio e consultazione delle anomalie segnalate dai software di controllo dei modelli di dichiarazione dei redditi.

Tale attività è finalizzata ad informare e rassicurare gli intermediari circa il fatto che alcune segnalazioni di anomalia rilevate dai Controlli Sogei sono inesatte (e per questo non comprensibili per gli operatori).

È da rilevare quest'anno un ulteriore miglioramento rispetto allo scorso anno, in cui si era già riscontrata una riduzione del numero di segnalazioni errate: nel 2009 i Controlli Sogei avevano prodotto 287 segnalazioni errate, ridottesi nel 2010 a 256, mentre quest'anno, a pochi giorni dal termine di trasmissione, ne sono state catalogate poco più di 200.

Anche il passaggio alla tecnologia XML del telematico Irap, grazie a una tempestiva e ottimale sperimentazione che le software house associate hanno potuto effettuare con Sogei, ha avuto esiti positivi e non ha comportato significative variazioni del numero di segnalazioni, nonostante le non poche difficoltà tecniche connesse all'avvio del nuovo protocollo di trasmissione.

I vantaggi dell'XML sono quelli che possono derivare dall'utilizzo di un linguaggio standard che contiene la semantica delle informazioni, ad esempio la perfetta leggibilità ed interpretabilità dei dati anche da parte dell'utente finale e la possibilità di effettuare validazioni con strumenti standard.

Segnaliamo che Assosoftware e Sogei hanno aperto, proprio nei giorni scorsi, un tavolo di confronto per migliorare la parte di diagnostica e per programmare nel migliore dei modi l'adozione del linguaggio XML per altri adempimenti già dal 2012.

Ricordiamo, infine, che dal sito www.assosoftware.it è possibile scaricare liberamente il file Excel che contiene tutte le indicazioni necessarie agli Intermediari per verificare se le segnalazioni «dubbie» eventualmente rilevate rientrano fra quelle catalogate da Assosoftware quali anomalie dei software di controllo.

Tale elenco raccoglie esclusivamente le anomalie «certe», cioè verificate dalle software house e confermate dalla Sogei; le segnalazioni sono inoltre ordinate in modo cronologico e differenziate per versione del software di controllo, con specifica evidenza se l'anomalia è ancora presente o se è già stata oggetto di opportuna correzione con una release successiva.

L'intermediario dovrà contattare la propria software house o il call center dell'Amministrazione finanziaria solo qualora la segnalazione del diagnostico non sia stata documentata da Assosoftware; se l'anomalia è invece fra quelle censite, questi dovrà semplicemente attendere il rilascio da parte della Sogei della nuova versione del software di controllo.

Il servizio di consultazione delle anomalie segnalate rimarrà attivo fino al termine di scadenza della presentazione dei modelli Unico.

vota