Consulenza o Preventivo Gratuito

Modello Unico 2011, l'invio entro il 30 settembre

del 16/09/2011
di: Celeste Vivenzi
Modello Unico 2011, l'invio entro il 30 settembre
Per i professionisti quello appena trascorso è stato certamente un periodo denso di novità fiscali e in materia del lavoro in quanto, in poco tempo, hanno visto la luce: un corposo decreto sviluppo e ben due manovre economiche (di cui una ancora da convertire in legge).

Analizzando le varie disposizioni normative ci si accorge come alcune disposizioni interessino da vicino il modello unico 2011, mentre altre novità impongano serie riflessioni fin da subito.

Di seguito si citano le novità normative più importanti ed immediate da prendere in considerazione:

- utilizzo del ravvedimento breve (0,2% al gg.) per i clienti che non hanno rispettato i termini di versamento rateale delle imposte;

- approfondimento delle novità in materia di studi di settore ovvero : nuove sanzioni introdotte in caso di manipolazione dei dati e nel caso di mancata compilazione della modulistica allegata alla dichiarazione fiscale; novità contenuta nella manovra di ferragosto utile per bloccare il possibile accertamento di tipo induttivo (ovvero la congruità a Gerico da parte del Contribuente (naturale o per adeguamento spontaneo) anche per l'anno precedente).

Queste «novelle legislative» devono obbligatoriamente portare gli addetti ai lavori a una seria riflessione in quanto evidentemente incidono sulla compilazione del modello Unico 2011 da inviare all'Amministrazione finanziaria entro il prossimo 30 settembre 2011;

- introduzione del nuovo regime dei contribuenti minimi: l'anno 2011 potrebbe coincidere, per alcuni nostri clienti, con quello di fuoriuscita dal vecchio regime e, anche in questo caso, saranno necessarie valutazioni, non solo di carattere economico, in merito alla scelta di un possibile nuovo regime contabile per il futuro.

vota