Consulenza o Preventivo Gratuito

L'Xbrl obbligatorio nei consorzi

del 08/01/2010
di: di Andrea Fradeani
L'Xbrl obbligatorio nei consorzi
L'impiego obbligatorio di XBRL riguarda pure la situazione patrimoniale dei consorzi con attività esterna: è questa la conclusione a cui è giunto l'Osservatorio sui rapporti fra professione contabile e mondo camerale costituito da Unioncamere e CNDCEC. Gli amministratori dei consorzi con attività esterna, a differenza di quanto previsto per le società di capitali, sono chiamati a redigere e depositare – entro due mesi dalla chiusura del periodo amministrativo – la loro «situazione patrimoniale» presso il Registro imprese. Il dubbio riguardava l'applicabilità di XBRL a tale documento. L'Osservatorio nel documento datato 23/12/09 sposa integralmente la dottrina prevalente che riconduce la locuzione «situazione patrimoniale» ad un vero e proprio bilancio d'esercizio (composto da stato patrimoniale, conto economico e nota integrativa) per la cui redazione debbono osservarsi le norme previste dagli art. 2423 cc e ss. Acclarato questo presupposto, l'impiego obbligatorio di XBRL diviene scontato.
vota