Consulenza o Preventivo Gratuito

Carta circolazione Duplicato flash

del 01/09/2011
di: di Stefano Manzelli
Carta circolazione Duplicato flash
Tra poco sarà più semplice ottenere un nuovo documento di circolazione per deterioramento dell'originale, smarrimento o distruzione. Basterà infatti rivolgersi alle imprese di consulenza automobilistica abilitate alla ristampa dell'importante documento. Lo prevede il decreto dirigenziale del ministero dei trasporti 5 agosto 2011 (pubblicato sulla G.U. n. 201 del 30/08/2011). La legge 120/2010 che da circa un anno ha sostanzialmente riformato il codice della strada ha innovato anche l'art. 95 che tratta della carta di circolazione dei veicoli. In buona sostanza con l'obiettivo della massima semplificazione la novella ha introdotto il principio per cui il libretto smarrito, deteriorato o distrutto può essere stampato anche dalle imprese di consulenza automobilistica abilitate e connesse con la motorizzazione. Per rendere perfettamente operativo il sistema occorreva però l'atteso decreto dirigenziale che a sua volta rinvia a una ulteriore imminente circolare la disciplina di ulteriori dettagli operativi. Le agenzie di pratiche auto autorizzate avranno quindi a disposizione i supporti cartacei per procedere alla stampa veloce del nuovo libretto di circolazione. Ma solo in caso di carta di circolazione deteriorata e, per particolare necessità e urgenza, anche per smarrimento o distruzione del supporto cartaceo. Spetterà alla circolare chiarire meglio queste ipotesi di urgente necessità. Le imprese di consulenza automobilistica che intenderanno attivarsi dovranno inoltrare una specifica richiesta alla motorizzazione e dotarsi delle infrastrutture informatiche necessarie alla stampa. Con il consenso al collegamento al ced del ministero verranno assegnate alle agenzie quantitativi limitati di carte in bianco, da custodire con la massima diligenza. L'automobilista interessato al rilascio del duplicato potrà quindi presentarsi presso una agenzia abilitata e istruire la pratica con il pagamento delle imposte e dei bolli dovuti. All'esito di una verifica informatica il ced consentirà all'agenzia la stampa del libretto di circolazione con una tempistica decisamente ridotta rispetto a quella attuale.

Spetterà all'agenzia operare nella massima trasparenza riepilogando analiticamente ogni giorno le operazioni effettuate. Ogni violazione sarà severamente punita dal ministero con la sospensione del collegamento e nei casi più gravi con la decadenza dell'abilitazione.

vota