Consulenza o Preventivo Gratuito

Con l'Uniemens procedure semplificate

del 21/07/2011
di: La Redazione
Con l'Uniemens procedure semplificate
Se le nuove modalità informatiche rappresentano l'evoluzione tecnologica, la strada maestra per l'adesione degli studi e dei loro dipendenti a Cadiprof corre con le procedure semplificate per la trasmissione unificata dei dati contributivi. Introdotte lo scorso dicembre dall'Inps, con la release Uniemens 1.1.5 che contiene un apposito campo dove i datori di lavoro (e i loro consulenti del lavoro) possono indicare il codice che identifica la convenzione e l'importo del versamento su F24 del fondo di assistenza sanitaria integrativa applicato al dipendente. Nel caso specifico degli studi professionali, il codice attribuito a Cadiprof è «ASSP», lo stesso utilizzato per il versamento mediante modello F24. Operativamente, la valorizzazione dei campi codice e importo nell'elemento CONVBILAT consente all'Inps di trasmettere direttamente a Cadiprof i dati di aziende e lavoratori. Attraverso le nuove procedure, quindi, l'iscrizione dello studio professionale alla Cassa avviene automaticamente, con la semplice indicazione del codice Assp, in modo da assicurare ai lavoratori le coperture di assistenza sanitaria integrativa. Nei primi sei mesi di operatività, la trasmissione unificata dei dati contributivi e delle denunce retributive individuali mensili è passata dalle circa 94 mila invii iniziali alle oltre 200 mila posizioni trasmesse lo scorso giugno. Per tutto il 2011 la nuova procedura semplificata Uniemens si affiancherà al tradizionale modulo cartaceo di adesione (e alla trasmissione dei dati di iscrizione mediante file in formato XML introdotta nel 2009): saranno gli uffici amministrativi di Cadiprof a elaborare i dati relativi allo studio professionale e ai suoi dipendenti, in modo da assicurare ai lavoratori le coperture di assistenza sanitaria integrative previste. Una volta a regime, la procedura XML sarà abbandonata per far posto unicamente alle denunce Uniemens. Completata, quindi, la fase iniziale, Cadiprof consentirà l'accesso all'area riservata (dove attualmente è possibile gestire i dati degli iscritti) solamente per la visualizzazione dei dati registrati, mentre la trasmissione e la variazione dei dati retributivi e contributivi dei dipendenti, assieme a nuove assunzioni e licenziamenti, verranno gestite da consulenti e datori di lavoro-professionisti attraverso le denunce Uniemens.
vota