Consulenza o Preventivo Gratuito

Fondi agli under35

del 09/07/2011
di: di Anna Linda Giglio
Fondi agli under35
Quaranta milioni di euro a disposizione dell'imprenditoria giovanile e dei giovani talenti che vogliano puntare su innovazione e creatività. Si tratta del Fondo Mecenati, previsto dall'iniziativa Diritto al futuro promossa dal ministro della gioventù, Giorgia Meloni, e il cui avviso è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 153 del 4 luglio 2011.

Il provvedimento prevede finanziamenti fino al 40% dei costi e fino a un massimo di 3 milioni di euro per progetti di rilevanza nazionale e destinati ad essere attuati in non meno di tre Regioni, rispettando il principio delle pari opportunità tra uomo e donna. I progetti sono finalizzati:

  • a promuovere lo spirito e la capacità imprenditoriale tra i giovani di età inferiore ai 35 anni, favorendo e supportando la nascita o l'avvio di nuove imprese oppure sviluppando e sostenendo imprese già costituite, con particolare riguardo ai settori: dell'eco-innovazione e dell'innovazione tecnologica; del recupero delle arti e dei mestieri tradizionali; della responsabilità sociale d'impresa; della promozione dell'identità italiana ed europea;

  • a sostenere lo sviluppo del talento, dell'immaginazione, della creatività e delle capacità d'innovazione dei giovani nel campo della cultura, della musica, del cinema, dl teatro, dell'arte, della moda e del design dei giovani di età inferiore ai 35 anni, anche attraverso la concessione di premi, borse di studio o esperienze formative; promuovere lo sviluppo dell'innovazione tecnologica, anche al fine di valorizzare i risultati della ricerca scientifica, favorendo l'acquisizione e/o l'utilizzo di brevetti e/o il trasferimento tecnologico promossi da giovani di età inferiore ai 35 anni.

    Il progetto deve essere redatto nel rispetto delle «Linee guida» allegate all'Avviso. La domanda di accesso al «Fondo», redatta in lingua italiana, deve essere inviata alla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento della Gioventù - Ufficio I, Via della Mercede 9, 00187 Roma e può essere presentata a partire dal 3 agosto (trentesimo giorno successivo alla pubblicazione dell'avviso nella Gazzetta Ufficiale) ed entro i successivi tre mesi.

    Il plico deve essere inviato esclusivamente mediante servizio postale, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento, facendo fede il timbro apposto dall'ufficio postale accettante.

  • vota