Consulenza o Preventivo Gratuito

Sconto all'autotrasporto

del 01/06/2011
di: di Daniele Cirioli
Sconto all'autotrasporto
Premi scontati anche nel 2011 al settore autotrasporto merci in contro terzi. Il Presidente dell'Inail, Marco Fabio Sartori, infatti, ha ieri firmato la determina che fissa la riduzione del 14,7% dei premi unitari dovuti dalle imprese artigiane e la rimodulazione tassi per le gestioni industria, artigianato e terziario. In tutto, il settore beneficerà di 105 milioni di euro di incentivi non strutturali, fruibili già in sede di pagamento dei premi da autoliquidazione 2010/2011, in scadenza il 16 giugno.

Sconto al settore autotrasporto. Si tratta di una riduzione dei premi assicurativi di cui possono beneficiare le imprese che esercitato attività di autotrasporto merci in conto terzi con dipendenti, classificate alle voci tariffa 9121 e 9123 delle gestioni industria, artigiano e terziario, nonché le imprese artigiane, per le voci 9123 (classe di rischio 5°) e 9121 (classe rischio 8°) che versano i cosiddetti premi speciali unitari. L'incentivo, prorogato per l'anno 2010 dalla Finanziaria 2010 è stato rifinanziato per il 2011 dalla legge n. 220/2010, disponendo infatti l'assegnazione di specifiche risorse economiche a un fondo gestito dal ministero dell'economia. Il dl n. 225/2010 (mille proroghe), che è stato convertito dalla legge n. 10/2011 ha poi previsto per il 2011 l'utilizzo di ulteriori risorse al proseguimento degli interventi a favore del settore autotrasporto merci, spostando il termine per il versamento dei premi assicurativi (autoliquidazione), per questo solo settore, al 16 giugno (si veda ItaliaOggi del 19 febbraio 2011).

Ok all'incentivo. Il decreto interministeriale che assegna le risorse, in corso di pubblicazione, spiega l'Inail, ha destinato al settore dell'autotrasporto 105 milioni di euro così ripartiti:

  • 94 milioni per la riduzione del tasso medio di tariffa per le gestioni industria, artigianato e terziario;

  • 11 milioni per la riduzione del tasso di premio speciale unitario per imprese artigiane.

    Per consentire alle imprese di beneficiare subito dell'agevolazione, il presidente dell'Inail ha ieri firmato la determina che consente al ministero del lavoro (di concerto con quello dell'economia) di emanare il provvedimento necessario per dare applicazione alla riduzione tariffaria. Le voci che hanno diritto agli sconti sono, per tutti i settori, la 9121 (trasporto di merci e trasporti postati con autotreni, autoarticolati, trattori con rimorchio; rimozione e traino di autoveicoli) e la 9123 (trasporto di merci e trasporti postali con veicoli a motore) con rimodulazione dei tassi di premio, mentre per il settore artigiano che versa i premi unitari speciali lo sconto è del 14,7%. «Anche in vista della scadenza per il pagamento dei premi assicurativi, fissata per il prossimo 16 giugno», ha spiegato Sartori, «ci siamo da subito attivati per dare seguito agli accordi assunti tra governo e associazioni di categoria del settore. Ben consapevoli dell'importanza e dell'urgenza che tale intervento riveste, abbiamo velocizzato al massimo i tempi per applicare anche quest'anno lo sconto», ha concluso, «che introdurremo attraverso la comunicazione dei nuovi tassi, consentendo così di effettuare il pagamento, comprensivo delle riduzioni».

  • vota