Consulenza o Preventivo Gratuito

Le professioni tra storia e futuro

del 29/04/2011
di: La Redazione
Le professioni tra storia e futuro
«Il valore dell'uomo. Le professioni tra storia e futuro». È il tema del convegno che si terrà a Reggio Emilia il prossimo 7 maggio presso l'Aula Magna dell'università degli studi di Modena e Reggio Emilia, organizzato dal Collegio dei periti industriali della città emiliana. Dopo i diversi appuntamenti passati e futuri in molte città d'Italia, quindi, la categoria si ritrova a celebrare i centocinquant'anni dall'Unità di Italia con un convegno che vuole essere una riflessione sul contributo che i professionisti possono fornire concretamente fornito allo sviluppo economico e sociale del paese. Sguardo al passato dunque, con l'occasione fornita dall'anniversario dell'Italia unita, ma occhio rivolto soprattutto al futuro e alle prospettive che attendono il mondo delle professioni intellettuali in attesa di una riforma che stenta ad arrivare. Ecco perché si parlerà di questo con i principali esponenti di categoria: dal presidente del collegio di Rimini Elio Verdinelli che aprirà i lavori, al numero uno della Federazione dei periti industriali dell'Emilia Romagna Silvano Bedogni cui è riservato l'intervento conclusivo. Ad intervenire, poi, la nuova consigliera nazionale Claudia Bertaggia (eletta in sostituzione di Mauro Grazia ora presidente del collegio di Bologna) e il presidente del Cnpi Giuseppe Jogna che illustrerà lo stato dell'arte per la categoria. Occhi puntati anche sulla previdenza. Non mancherà, infatti, la presenza del numero uno dell'ente di previdenza di categoria Florio Bendinelli che interverrà sulle ultime novità in materia, in particolare sul disegno di legge Lo Presti e i risvolti legati all'aumento del contributo integrativo per i liberi professionisti. Infine un passaggio al sistema scolastico e ai nuovi istituti tecnici ridisegnati dalla riforma Gelmini, sul cui tema interverrà Giovanni Sedioli assessore alla scuola, formazione, università e lavoro della regione.

vota