Consulenza o Preventivo Gratuito

Revisori, confronto a Bruxelles

del 22/04/2011
di: La Redazione
Revisori, confronto a Bruxelles
Due grandi momenti di confronto caratterizzeranno la vita associativa dell'Inrl dei prossimi mesi: nel corso del recente consiglio nazionale, infatti, è stata illustrata ai consiglieri la proposta di organizzazione del primo congresso del revisore legale italo-europeo che si terrà presso il Parlamento europeo, in una due giorni che prevede anche una serata di gala, l'incontro con europarlamentari e l'inaugurazione della sede dell'Inrl di Bruxelles in Rue de l'Industrie, resa possibile dalla collaborazione del collega Giovanni Angelisanti. Il 13 maggio prossimo si terrà l'assemblea annuale dei delegati Inrl, che secondo lo stesso presidente dell'Istituto Virgilio Baresi «rappresenterà sicuramente un confronto di importanza strategica per i futuri traguardi che l'Inrl intende raggiungere con il pieno sostegno di tutti i delegati. A partire dalle possibili azioni da intraprendere per rimuovere l'inaccettabile lentezza degli organi competenti in merito al varo dei decreti attuativi e la conseguente tenuta del registro. Così come coordineremo tutti i delegati per un impegno operativo presso i referenti istituzionali al fine di ottenere il pieno riconoscimento della rappresentanza tributaria».

Durante il consiglio nazionale è stato poi compiuto dallo stesso presidente dell'Inrl un aggiornamento sul progetto di una nuova Cassa previdenziale, che già vede i vertici dell'Istituto impegnati in una serie di colloqui con rappresentanze professionali e istituzionali, a partire dal pieno coinvolgimento del capo di gabinetto del ministro del lavoro e delle politiche sociali Maurizio Sacconi. E dopo aver stabilito, a seguito dell'insediamento, la tempistica per rendere operative le sedi periferiche al nord, centro sud e isole del Centro studi nazionale già insediatosi presso l'università telematica Nicolò Cusano di Roma. Il Consiglio nazionale ha preso atto con soddisfazione dell'ottimo avvio della formazione professionale organizzata come ogni anno dall'Inrl coerente alle previste attese norme emanande dal Mef.

Il pieno successo del recente seminario nazionale di studio a Cassino poi ha sancito un forte segnale positivo nei rapporti con l'ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili, che rappresenta un segno tangibile di una necessaria evoluzione professionale. Viene poi auspicata una intensa attività di coinvolgimento di un crescente numero di revisori in virtù del riconoscimento ottenuto a livello nazionale ed europeo, della libera professione italo-europea «protetta» che permette un forte sbocco per il lavoro specie ai giovani professionisti che potranno esercitare le loro attività di consulenza in tutti i paesi membri dell'Unione europea.

Il Consiglio nazionale, al termine dei lavori, ha ratificato le nomine di nuovi delegati e rappresentanti regionali: nel dettaglio si tratta dei neo delegati Rinaldo Mover per Bolzano, Flavio Rossetto per Venezia, Giuseppe Angelo Segreto per Alessandria, Antonio Tamborrino per Lecce, Eugenio Veliconi per Varese, Adolfo Santoni per Pescara, Antonella Foia per Chieti. Mentre Rappresentante regionale per l'Abruzzo è stato nominato il revisore Carlo Ricciuti.

vota