Consulenza o Preventivo Gratuito

Mediazione, parte la rivoluzione

del 16/03/2011
di: La Redazione
Mediazione, parte la rivoluzione
Il decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28 (pubblicato nella G.U. n. 53 del 5 marzo 2010) sulla mediazione in materia civile e commerciale regola il procedimento di composizione stragiudiziale delle controversie vertenti su diritti disponibili ad opera delle parti. Viene in tal modo esercitata la delega conferita al Governo dall'art. 60 della legge n. 69 del 2009 e viene anche attuata la direttiva dell'Unione europea n. 52 del 2008.

Con la pubblicazione in G.U. n. 258 del 4 novembre 2010 del decreto ministeriale 18 ottobre 2010 n. 180 sono stati approvati i percorsi didattici per poter formare la figura di mediatore professionista ex dlgs 28/2010.

Il Consorzio SCM professional service, in collaborazione con la Fondazione dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Firenze (ente abilitato alla formazione), ha individuato un percorso formativo che prevede l'istituzione di corsi teorici e pratici della durata di 50 ore più 4 ore di valutazione per verificare l'idoneità dei partecipanti a svolgere l'attività di mediatore.

Il corso è a numero chiuso, prevede un massimo di 30 partecipanti, secondo quanto previsto dal dm 180/2010.

Possono partecipare coloro i quali siano in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di laurea universitaria triennale, ovvero, in alternativa, siano iscritti a un ordine o collegio professionale.

Programma del Corso

Il programma del corso si articolerà in più giornate. Le materie oggetto del corso, così come disciplinate dal Regolamento emanato dal Ministero, sono:

- Normativa nazionale, comunitaria ed internazionale in materia di mediazione e conciliazione;

- Metodologia delle procedure facilitative e aggiudicative di negoziazione e di mediazione e relative tecniche di gestione del conflitto e di interazione comunicativa anche con riferimento alla mediazione demandata dal giudice;

- Efficacia e operatività delle clausole contrattuali di mediazione e conciliazione;

- Forma, contenuto ed effetti della domanda di mediazione e dell'accordo di conciliazione;

- Compiti e responsabilità del mediatore.

Corpo docente

I docenti accreditati dal Ministero sono tutti professionisti esperti della mediazione. Il corpo docente è composto da professori universitari e mediatori, oltre che da psicologi esperti nella comunicazione e nella gestione del conflitto.

Corsi di aggiornamento

Il Consorzio ha previsto sia corsi integrativi che corsi di aggiornamento.

I corsi integrativi sono rivolti a coloro che hanno conseguito l'idoneità ex dm 222/04 (vecchia conciliazione societaria).

I corsi di aggiornamento previsti dall'art. 18 comma 2 lett. g), dm 180/2010 saranno rivolti ai mediatori già formati per approfondire e sviluppare le proprie capacità e per adempiere agli obblighi di formazione professionale continua previsti dal già citato dm 180/2010.

Titoli dei corsi di aggiornamento

- Le nuove frontiere delle metodologie di mediazione;

- Proposta e accordo: le problematiche della mediazione valutativa;

- Comunicazione e conflitto: l'efficacia del ruolo del mediatore;

- Casi impossibili della mediazione: dalle posizioni ai principi.

Orari e date del corso

9,00/13,00 - 14,00/19,00

20 Maggio 2011

27 Maggio 2011

9 Giugno 2011

16 Giugno 2011

23 Giugno 2011

Valutazione finale

1° Luglio 2011

ore 15,00/19,00

Il corso ha un costo totale di 900

Termine per l'iscrizione

29 aprile 2011

Sede del corso

Firenze - Via Dolfi 1

c/o sede sindacato avvocati

Informazioni

www.cpstoscana.it

vota