Consulenza o Preventivo Gratuito

Assunzioni, i benefici non sono cumulabili

del 10/03/2011
di: La Redazione
Assunzioni, i benefici non sono cumulabili
Non sono cumulabili i benefici per l'assunzione di soggetti iscritti nelle liste di mobilità. Spetta al datore di lavoro, quindi, la preferenza tra l'uno (sgravio contributivo per massimo 12 mesi in caso di assunzione a termine e per eventuali ulteriori 12 mesi nel caso della trasformazione del rapporto a tempo indeterminato) o l'altro (sgravio contributivo per un periodo di 18 mesi in caso di assunzione a tempo indeterminato). Lo precisa il ministero del lavoro nell'interpello n. 11/2011 in risposta a un quesito formulato dall'associazione nazionale dei consulenti del lavoro. In pratica, è stato chiesto di sapere se i predetti due incentivi (che in ogni caso consentono di applicare una contribuzione ridotta e pari alla misura prevista per gli apprendisti) possano essere cumulati, in capo allo stesso datore di lavoro, nel caso specifico in cui un primo contratto a termine sia stato «di breve durata». Il ministero esclude la cumulabilità evidenziando tra l'altro l'impossibilità d'individuare il contratto a termine «di breve durata», per mancanza di norme di riferimento, che possa consentire il cumulo come richiesto nel quesito.
vota