Consulenza o Preventivo Gratuito

Rifiuti, comunicazione a doppio binario

del 05/03/2011
di: Vincenzo Dragani
Rifiuti, comunicazione a doppio binario
Comunicazione entro il prossimo 30 aprile dei dati relativi ai rifiuti gestiti nel corso del 2010; entro il 31 dicembre 2011 dei dati relativi ai rifiuti gestiti tra il 1° gennaio 2011 e il 31 maggio 2011. Queste le scadenze che interessano i soggetti coinvolti nella filiera dei rifiuti e sottoposti al monitoraggio, in base all'uscente disciplina «Mud» e alla nuova disciplina «Sistri». A fare chiarezza sugli adempimenti in scadenza alla luce del parziale sovrapporsi delle due discipline (il nuovo sistema di monitoraggio telematico dei rifiuti meglio noto come «Sistri» entrerà a pieno regime solo il prossimo 1° giugno 2011, scalzando il Mud) è il ministero dell'ambiente, con circolare 2 marzo 2011 n. 6774. Vi si opera una distinzione tra soggetti tenuti alla sola presentazione del Mud entro il prossimo 30 aprile 2011 in relazione ai rifiuti gestiti nel corso del 2010 e soggetti che dovranno, invece, effettuare la speciale «dichiarazione Sistri» in relazione ai rifiuti gestiti nel 2010 e nel periodo del 2011 che precede la piena operatività del nuovo sistema di tracciamento. Il dm 17/12/2009 pone infatti a carico dei produttori iniziali di rifiuti e delle imprese che effettuano operazioni di recupero e smaltimento di rifiuti (già tenuti al «Mud») l'obbligo di comunicare al Sistema telematico i dati dei rifiuti gestiti fino alla completa operatività del nuovo sistema di tracciamento telematico (fissata nel 1° giugno 2011), ossia i dati relativi all'anno 2010 e i dati relativi al periodo 1° gennaio - 31 maggio 2011. L'Ambiente chiarisce che i soggetti obbligati alla dichiarazione Sistri dovranno comunicare i dati entro due termini differenti (al 30 aprile 2011 i dati riferiti al 2010, al 31 dicembre 2011 i dati relativi al primo periodo 2011), con la possibilità di utilizzare, a loro scelta, una delle due modalità: direttamente al Sistri (www.sistri.it); per il tramite delle Cciaa. Esonerati da Mud e Sistri trasportatori di rifiuti e chi effettua commercio e intermediazione di rifiuti senza detenerli.

vota