Consulenza o Preventivo Gratuito

I contributi all'ordine con l'F24

del 22/02/2011
di: La Redazione
I contributi all'ordine con l'F24
Dal prossimo 16 marzo i contributi di iscrizione all'Ordine dei Consulenti del lavoro si potranno pagare tramite F24. Con il protocollo d'intesa siglato lo scorso 17 febbraio, tra Marina Calderone - presidente nazionale dei Consulenti del lavoro - e Attilio Befera - direttore dell'Agenzia delle entrate - è divenuta operativa la nuova modalità di riscossione del contributo di iscrizione all'Ordine per i circa 28 mila professionisti iscritti nelle diverse province italiane. Un nuovo sistema, quello del versamento tramite F24, che consentirà al Consiglio provinciale di ottenere informazioni utili con maggiore tempestività sul versamento obbligatorio delle quote annuali e ai professionisti di utilizzare da subito il vantaggio di poter versare le quote di iscrizione in via telematica, utilizzando se presenti eventuali crediti in compensazione. Un nuovo tassello nel percorso di semplificazione che scaturisce dall'accurata analisi congiunta, tra Consiglio nazionale e Agenzia delle entrate, sul monitoraggio delle procedure di riscossione e sulla possibilità di modernizzare il versamento annuo. Nel frattempo il Consiglio nazionale dell'Ordine emanerà a breve una circolare applicativa in modo da mettere in condizione di rendere la convenzione pienamente operativa. E perché ciò avvenga è necessaria l'adozione da parte dei Consigli provinciali di una mera delibera di adesione, atto che permetterà da subito ai singoli consulenti del lavoro di poter utilizzare le nuove modalità. L'Agenzia delle entrate metterà a disposizione del Consiglio Nazionale dei server in cui confluiranno i dati relativi alle singole operazioni effettuate dagli iscritti, opportunamente crittografati. L'imputazione delle somme versate avverrà automaticamente con accredito - entro nove giorni dal versamento - sui conti correnti riconducibili al Consiglio nazionale e a ciascun Consiglio provinciale che abbia aderito. «È la conferma della collaborazione tra Agenzia delle entrate e Consulenti del lavoro», ha sottolineato Attilio Befera subito dopo la sottoscrizione del protocollo d'intesa. «Quello dell'F24 è uno strumento che renderà più veloce la rendicontazione ma che, contemporaneamente, fornirà un ottimo servizio ai Consulenti del lavoro tramite l'utilizzo di una metodologia di pagamento a loro consueta. È una collaborazione stretta che vogliamo sicuramente migliorare, perchè il rapporto di scambio comune migliori in modo esponenziale. Una collaborazione che spero si possa ampliare anche agli altri Ordini professionali». Dello stesso avviso anche la presidente Calderone . « L'accordo dimostra quanto la collaborazione tra la Categoria e chi in Italia gestisce le Entrate costituisca un elemento importante nel percorso di semplificazione e di buone regole tra Enti», ha dichiarato Marina Calderone, anche nella veste di Presidente del C.U.P. «Si tratta del primo accordo del genere con un Ordine professionale, ma sono sicura che ben presto si estenderà perchè è uno strumento che porta utilità a tutti i diretti interessati».
vota