Consulenza o Preventivo Gratuito

Pedone investito da ignoti va risarcito

del 18/01/2011

Pedone investito da ignoti va risarcito

Anche se il pirata della strada non viene identificato il pedone investito dal veicolo può agire per il ristoro dei danni nei confronti dell’impresa designata dal Fondo di garanzia vittime della strada. Il requisito per il risarcimento è la prova dell'avvenuto evento ad opera di ignoti ma non è richiesto alla vittima di tenere un comportamento "di diligenza non comune oppure di complessa attuazione finalizzato all’identificazione del responsabile". Lo rileva la Cassazione (sentenza n.745/2011) facendo notare che "l’esigibilità di un comportamento idoneo da parte del danneggiato deve essere valutata tenendo conto delle condizioni psicofisiche della vittima e delle circostanze del caso concreto". In sostanza quindi, nel caso di merito la mancata identificazione del veicolo responsabile non è da attribuire a dolo o colpa del danneggiato, anche se l'investitore si era fermato per un pò di tempo ed erano intervenute altre persone, a causa delle conseguenze dell’incidente sulle condizioni fisiche e psichiche della vittima.

a cura della Redazione

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c