Consulenza o Preventivo Gratuito

Società liquidata: i soci possono costituirsi parte civile

del 30/09/2010

Società liquidata: i soci possono costituirsi parte civile

"L'atto formale di cancellazione di una società dal registro delle imprese, così come il suo scioglimento, con l'instaurazione della fase di liquidazione, non determina l'estinzione della società ove non siano esauriti tutti i rapporti giuridici a essa facenti capo a seguito della procedura di liquidazione, ovvero non siano definite tutte le controversie giudiziarie in corso con i terzi, e non determina, conseguentemente, in relazione a detti rapporti rimasti in sospeso e non definiti la perdita della legittimazione processuale della società e un mutamento nella rappresentanza sostanziale e processuale della stessa, che permane in capo ai medesimi organi che la rappresentavano prima della cancellazione. Ne discende che la liquidazione di una società non estingue il suo diritto a costituirsi parte civile". Con questa sentenza, la n. 35001 del 28 settembre 2010, la Corte di Cassazione ha affermato che nelle aziende di piccole dimensioni anche i singoli soci possono costituirsi parte civile nel processo e richiedere il risarcimento dei danni dovuti all'azienda per conto di quest'ultima, continuando a rappresentare in giudizio la società anche se essa nel frattempo è stata liquidata e cancellata dal registro delle imprese.

a cura della Redazione

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati