Consulenza o Preventivo Gratuito

In calo rc auto nel corso del 2013

del 30/01/2014

In calo rc auto nel corso del 2013

I prezzi delle polizze auto hanno subito un ribasso nel corso del 2013. Ciò in base alle recenti elaborazioni presentate dall’Ania, che ha condotto una rilevazione sulle compagnie di assicurazione per accertare lo stato effettivo dei premi che gli italiani hanno pagato nel concreto.

Dunque, l’anno scorso, i prezzi delle polizze auto sono diminuiti in maniera più o meno costante per tutte le dodici mensilità. L’Associazione ha preso in esame più di 10,5 milioni di rc auto, portando a galla una contrazione dei prezzi pari al 4,5% nel confronto con quanto emerso dalle rilevazioni condotte l’anno precedente. In sostanza, se in media nel 2012 si pagavano 456 euro per veicolo, escludendo le tasse, il costo medio del 2013 è stato di 436 euro. Una riduzione minima, ma comunque importante se rapportata ai costi che le famiglie italiane hanno dovuto sostenere nel corso dell’anno, di gran lunga maggiori rispetto a quelli del 2012. Il risparmio complessivo conseguito dal totale degli assicurati della Penisola è stato di oltre un miliardo di euro, con una contrazione tendenziale rilevata a dicembre 2013 pari al 6%.Sull’argomento si è espressa anche l’Ania, che in una nota ha commentato come sia proseguito “il processo di riduzione dei prezzi che ha avuto inizio nel novembre 2012 e che, da allora, non si è più arrestato come conferma anche l'Istat. La riduzione è conseguenza principalmente del prolungarsi della crisi economica e dell'alto livello del costo dei carburanti, ambedue fattori che hanno limitato l'utilizzo delle autovetture. Un positivo impatto, precisa l'Ania, è stato poi determinato dall'entrata in vigore della norma che ha reso più rigorosi i criteri per il risarcimento dei danni lievi alla persona (colpi di frusta)”.

Se i rilevamenti condotti dall’Ania fanno ben sperare in merito alle previsioni per il 2014, le diminuzione dei premi assicurativi verificatesi lo scorso anno non devono comunque far dimenticare che l’Italia detiene il record delle assicurazioni auto più alte di tutta Europa. Su questo punto, dunque, dovrebbero lavorare gli esperti del settore, al fine di ridurre il gap con gli altri Paesi europei.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c