Consulenza o Preventivo Gratuito

Verso la piena attuazione Basilea III

del 15/01/2014

E'  stato definitivamente siglato l’accordo sui criteri per gli indicatori sull'indebitamento e sulla liquidità delle banche, raggiunto a Basilea dal Gruppo dei Banchieri centrali e dei capi della sorveglianza. Il punto di incontro al quale sono addivenuti i banchieri dell’Unione rappresenta un enorme passo in avanti verso la piena attuazione di Basilea III quale programma di riforme post crisi, come lo stesso presidente della Banca centrale europea ha sottolineato nei giorni scorsi.

All’interno dei diversi sistemi bancari dell’Unione vigono misure normative altrettanto differenti. Pertanto il Comitato di Basilea, chiedendosi quale strada fosse la migliore per superare simili barriere di stampo legislativo, ha proposto una definizione comune del leverage ratio al fine di giungere a un più corretto confronto a livello internazionale. Le proposte hanno dunque ottenuto il via libera proprio nei giorni scorsi. Sul punto, il parere del presidente del Comitato di Basilea, Stefan Ingves, è che sono stati fatti dei buoni progressi “per concludere e implementare l'ambiziosa agenda di riforme", infatti "il comitato è sulla strada per completare presto le riforme" e mettere in piedi "un sistema bancario più forte e resistente". L’intervento risulta in linea con il quadro regolamentare di Basilea III per le banche attive a livello internazionale. Per quel che concerne poi la leverage ratio, questa rappresenta una misura volta a potenziare i requisiti patrimoniali basati sul rischio. Con questa approvazione cambierà molto, tuttavia il monitoraggio dell’attuazione del coefficiente di leva finanziaria sarà ancora posto nelle mani del Comitato ed entro il 2017 verranno apportati degli interventi di definizione per giungere quindi alla messa a punto conclusiva. Anche il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi è intervenuto in merito all’accordo raggiunto. "La finalizzazione delle misure sull' indebitamento delle banche è un significativo passo avanti per la piena implementazione di Basilea3. Il levrage ratio (cioè il criterio per l'indebitamento) è un importante strumento di garanzia e anche le norme sulla liquidità sono importanti per un regime patrimoniale basato sul rischio. Forniscono insieme un quadro regolatorio che dovrebbe assicurare banche più resilienti a shock finanziari rispetto a quanto era nel passato", ha spiegato il numero uno dell’istituto di Francoforte.

Intanto già si sono fatti sentire i primi effetti derivanti dal punto d’incontro al quale sono addivenuti i Banchieri centrali e i capi della sorveglianza. Gli osservatori hanno giudicato il presente accordo sui requisiti di liquidità per le banche, che ha visto protagonisti i banchieri centrali, alla stregua di una vittoria messa a punto dagli istituto bancari. Nello specifico, secondo Bloomberg, i regolatori hanno accordato delle cosiddette “concessioni” in virtù delle quali gli istituti bancari potranno avere facoltà di utilizzo di utilizzare prassi contabili differenti finalizzate al contenimento della rappresentazione del debito. A ben vedere, si è giunti a questo accordo spinti dalla paura che, con le nuove regole, potesse anche giungere un’acuta penalizzazione delle attività finanziarie a basso rischio con un contestuale credit crunch, magari più forte di quello vissuto finora.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
A Milano il fisco si paga a rate

del 16/07/2010

Secondo i dati della società che dal 2006 si occupa della riscossione delle imposte per conto dello...

I Dottori commercialisti e la nuova tariffa unificata

del 16/07/2010

Ieri il Consiglio di Stato ha dato parere positivo sulla nuova tariffa unificata dei dottori comme...

Aumenta il compenso dei 730

del 13/09/2010

Il compenso per Caf e professionisti per ogni dichiarazione elaborata e trasmessa per l'attività svo...