Consulenza o Preventivo Gratuito

Lavoro: il tempo-tuta va retribuito

del 28/09/2010

Lavoro: il tempo-tuta va retribuito

Il tempo necessario per indossare i vestiti da lavoro costituisce a tutti gli effetti tempo di lavoro e, in quanto tale, deve essere retribuito con la stessa quota oraria prevista per il lavoro effettivo, come regolata dai singoli contratti collettivi. Questa è la regola stabilita dalla Cassazione in linea di principio, con la specifica che ciò si applica quando l'indicazione del tempo e del luogo in cui indossare la divisa è stabilita dal datore di lavoro e da esso regolata. Infatti, nel caso in cui è concessa la facoltà al lavoratore di scegliere il tempo e il luogo dove indossare la divisa, anche presso la propria abitazione, prima di recarsi al lavoro, la relativa attività non va retribuita perché fa parte degli atti di diligenza preparatoria allo svolgimento dell'attività lavorativa.


a cura della Redazione

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c