Consulenza o Preventivo Gratuito

Tassa sulle imbarcazioni

del 15/11/2013

Tassa sulle imbarcazioni

Con Decreto Legge 69/2013 è stato modificato il limite di lunghezza delle unità da diporto che devono versare la tassa annuale. Attualmente tutte le navi e le imbarcazioni che hanno una lunghezza superiore ai 14 metri devono pagare una tassa.

Questa imposta è dovuta da tutti i proprietari, dai locatori (per il periodo di affitto) e da tutti i residenti in Italia che possiedono un’unità da diporto registrata. Non è dovuta, invece, dagli enti che utilizzano tali veicoli adibiti a salvataggio o a pronto soccorso, intestati a portatori di handicap, o in uso allo Stato e agli enti pubblici.

L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione un’utile tabella che permette di capire quanto pagare: da un minimo di 870 euro a un massimo di 25.000 euro. Per tutte le imbarcazioni dotate di vela, tale tassa è ridotta del 50%. Il termine per il pagamento è fissato nel 31 maggio di ogni anno.

 

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
A Milano il fisco si paga a rate

del 16/07/2010

Secondo i dati della società che dal 2006 si occupa della riscossione delle imposte per conto dello...

I Dottori commercialisti e la nuova tariffa unificata

del 16/07/2010

Ieri il Consiglio di Stato ha dato parere positivo sulla nuova tariffa unificata dei dottori comme...

Aumenta il compenso dei 730

del 13/09/2010

Il compenso per Caf e professionisti per ogni dichiarazione elaborata e trasmessa per l'attività svo...