Consulenza o Preventivo Gratuito

Sei lento sul lavoro? Rischi il licenziamento

del 22/10/2013

Sei lento sul lavoro? Rischi il licenziamento
La Corte di Cassazione (sentenza n. 23172 del 11 ottobre scorso) ha stabilito che si interrompe il vincolo di fiducia tra datore di lavoro e dipendente quando quest'ultimo è lento nello svolgere le sue mansioni ed insubordinato.

La scarsa efficienza ed insubordinazione sono costate care ad un lavoratore.

Questi si rifiutava di svolgere i compiti affidatigli, di usare il pc, di lavorare in gruppo, si rendeva spesso irreperibile. E lavorava con estrema lentezza.

Ogni prestazione di lavoro deve essere svolta con la professionalità e la diligenza richieste dal tipo di attività.

Non è cosa semplice stabilire che la produttività non sufficiente del lavoratore sia imputabile alla mancanza di impegno e di capacità da parte sua, piuttosto che ad eventi contingenti a lui estranei.

Quali sono inoltre i paramentri di valutazione della produttività del lavoratore? Bisogna aver riguardo alle prestazioni medie dei lavoratori adibiti alle stesse mansioni.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c