Consulenza o Preventivo Gratuito

L'oro: il bene di rifugio per antonomasia

del 06/05/2013

L'oro: il bene di rifugio per antonomasia

L’Oro da sempre ha rappresentato per gli investitori il bene rifugio per antonomasia.

Quando le cose non andavano bene e sui mercati finanziari c’era “pressione” come successo in questi due anni, il risparmiatore, un po’ per paura, un po’ per sana ignoranza, disinvestiva tutto o quasi e si rifugiava nel metallo prezioso, causando un aumento dei prezzi dello stesso.

La naturale conseguenza dei giochi tra domanda ed offerta: maggiore la prima, maggiori i prezzi e viceversa. Il problema è: perché se molti stati si trovano ancora dentro la crisi, il prezzo dell’oro sta scendendo?

Perché lo sta facendo con una velocità disarmante, passando dai 1790 $ l’oncia nello scorso settembre ai 1455 $ di questi giorni?

C’è dell’altro? Forse l’embargo iraniano, che lo sta portando ad attingere alle proprie riserve auree, può aver contribuito a questo calo, aumentando l’offerta?

Oppure potrebbe esser dato da una vendita quotidiana di ingenti quantità da parte degli USA?

Qui i complottisti andranno in brodo di giuggiole. C’è addirittura chi, analizzando le cause di ogni guerra (quella economica solitamente è la prima), vede nel deprezzamento dell’oro una guerra tra Iran e Usa che è già cominciata… su altri campi, ma pur sempre iniziata!

C’è invece chi dà spiegazioni di questa incredibile discesa adducendo le spiegazioni più ovvie, come: c’è ripresa economica ed in quanto bene rifugio, i prezzi dell’oro in queste fasi tendono a scendere; oppure c’è chi dice che il metallo prezioso è stato preso di mira dai fondi mobiliari che vi speculano e che tutto questo movimento è solo una bolla di sapone, auspicando di fatto un una ripresa dei corsi.

Ognuno segue una cosa ed ognuno può avere ragione o torto. Rimane un’unica certezza: chi intende approcciarsi a qualsiasi mercato finanziario, a qualsiasi prodotto finanziario, sia che esso sia rappresentante un’azione societaria o una materia prima, lo dovrà fare con cognizione di causa, unendo le proprie competenze con quelle di esperti. Perché come si può notare, di analisi su un prodotto se ne possono fare innumerevoli. Non sono più i tempi dell’assalto al fortino in stile far west. Ogni investimento deve essere attentamente valutato!

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c