Consulenza o Preventivo Gratuito

Come determino il prezzo che garantisce il margine?

del 08/03/2013

Come determino il prezzo che garantisce il margine?

Al momento di definire il prezzo da indicare nella ns. offerta siamo a conoscenza dei costi che andremo a sostenere grazie al lavoro che abbiamo fatto in fase di preventivo: abbiamo stimato i costi delle merci da acquistare e delle eventuali lavorazioni esterne che ci servono, abbiamo inoltre ipotizzato i tempi di realizzazione e i relativi costi. Ci ricordiamo, inoltre, che nell’ultima analisi di bilancio i costi avevano un’incidenza del x% (per esempio 75%) e che ciò garantiva un sostanziale pareggio del bilancio; in altre parole un margine di contribuzione del 25% (ovvero 1-x%) era sufficiente  a coprire i costi di struttura.

In queste situazioni molti maggiorano il costo ottenuto con il preventivo del 25% convinti di ottenere il prezzo che garantisca la copertura dei costi di struttura, ma così facendo incorrono in  un grave errore: gli indici calcolati nelle analisi di bilancio si riferiscono al fatturato, in altre parole al denominatore c’è il fatturato. Ipotizzando un costo di 80€ e maggiorandolo del 25% otteniamo un prezzo di 100€, ma tale valore garantisce un margine di contribuzione solo del 20%, ovvero (100€-80€)/100€. La formula da utilizzare è invece: prezzo = costo / x%, nell’esempio 80€/75%= 106,66€, infatti (106,66€-80€) / 106,66€ = 25%.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c