Consulenza o Preventivo Gratuito

IMU: come evitare la sanzione per tardivo pagamento

del 07/01/2013

IMU: come evitare la sanzione per tardivo pagamento

In caso di omesso, parziale o tardivo pagamento dell’IMU, il contribuente può evitare l'applicazione della sanzione ordinaria pari al 30% dell’importo se regolarizza spontaneamente la violazione attraverso l’istituito del ravvedimento operoso applicando la sanzione: dello 0,2% giornaliero dell’importo dovuto, se il versamento è eseguito entro 15 giorni dalla scadenza; del 3% se il versamento è eseguito entro 30 giorni dalla scadenza; del 3,75% se il versamento è effettuato oltre i 30 giorni ma entro il termine per la presentazione della dichiarazione IMU dell’anno 2012 ovvero entro un anno dalla scadenza se non è dovuta la dichiarazione. Il versamento della sanzione ridotta deve essere eseguito contestualmente alla regolarizzazione del pagamento del tributo nonché degli interessi moratori, calcolati al tasso legale, con maturazione giorno per giorno, a mezzo modello F24 barrando la casella “ravvedimento”. Le sanzioni e gli interessi sono versati assieme al tributo dovuto utilizzando lo stesso codice tributo dell’imposta.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
A Milano il fisco si paga a rate

del 16/07/2010

Secondo i dati della società che dal 2006 si occupa della riscossione delle imposte per conto dello...

I Dottori commercialisti e la nuova tariffa unificata

del 16/07/2010

Ieri il Consiglio di Stato ha dato parere positivo sulla nuova tariffa unificata dei dottori comme...

Aumenta il compenso dei 730

del 13/09/2010

Il compenso per Caf e professionisti per ogni dichiarazione elaborata e trasmessa per l'attività svo...