Consulenza o Preventivo Gratuito

Cassazione lavoro: esecuzione al lordo delle ritenute

del 04/12/2012

Cassazione lavoro: esecuzione al lordo delle ritenute

La Corte di Cassazione (sent. 28 settembre 2011 n.19790) ha stabilito che l’accertamento e la liquidazione dei crediti pecuniari del lavoratore per differenze retributive deve essere effettuato al lordo delle ritenute, sia contributive che fiscali.

Le ritenute infatti ineriscono ad un momento successivo a quello dell’accertamento e liquidazione delle spettanze retributive.

L’art. 19 l. 218/52 consente al datore di operare ritenute contributive sulla retribuzione corrisposta al lavoratore, alla scadenza del periodo di paga cui il contributo si riferisce. Anche le ritenute fiscali devono essere effettuate dal datore, previo pagamento della retribuzione di riferimento. L’esecuzione ha luogo legittimamente per l’importo dovuto, al lordo delle ritenute, nei confronti del datore inadempiente agli obblighi di versamento (oltre che di corresponsione della retribuzione).

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
A Milano il fisco si paga a rate

del 16/07/2010

Secondo i dati della società che dal 2006 si occupa della riscossione delle imposte per conto dello...

I Dottori commercialisti e la nuova tariffa unificata

del 16/07/2010

Ieri il Consiglio di Stato ha dato parere positivo sulla nuova tariffa unificata dei dottori comme...

Aumenta il compenso dei 730

del 13/09/2010

Il compenso per Caf e professionisti per ogni dichiarazione elaborata e trasmessa per l'attività svo...