Consulenza o Preventivo Gratuito

Tutto sulla polizza cosiddetta del capofamiglia

del 26/11/2012

Tutto sulla polizza cosiddetta del capofamiglia

La polizza responsabilità civile cosiddetta “del capofamiglia” copre i danni eventualmente provocati dal soggetto assicurato, dai membri della sua famiglia, dagli affini conviventi e dalle persone stabilmente conviventi con lui, a soggetti terzi, fino al tetto massimale stabilito nella polizza. I danni, perché rientrino in garanzia, devono essere conseguenza di eventi accidentali riguardanti la vita privata dei soggetti beneficiari, provocati da questi involontariamente, restando esclusi, al contrario, quelli provocati intenzionalmente (ovverosia con dolo). Alcune polizze garantiscono anche i danni provocati dai domestici in servizio presso il beneficiario. I rischi generalmente coperti sono quelli relativi alla proprietà oppure alla conduzione della casa o dell’appartamento dove si ha la dimora abituale od occasionale, unitamente alle sue pertinenze, dipendenze ed impianti; i danni da eventuali allagamenti, spargimento di acqua piovana, scoppio di impianti a gas o di apparecchi televisivi, caduta di antenne televisive, uso di apparecchiature domestiche, la polizza tenendo indenni gli infortunati dai danni subiti. Sono garantiti anche i danni conseguenti a scoppio, esplosione ed incendio. Oltre a questo tipo di danni sono garantiti quelli che derivano a terzi dall’esecuzione di prestazioni facenti capo a contratti di appalto per la manutenzione ordinaria o straordinaria della dimora o dell’abitazione di residenza, di cui il committente è il principale responsabile civile. Si garantiscono, inoltre, i danni derivanti dalla pratica sportiva dilettantistica, dall’uso di biciclette di proprietà, dall’uso di macchinari elettrici; si garantiscono anche i danni connessi alla proprietà o al possesso di animali domestici, anche in consegna temporanea. I costi delle polizze ed i massimali sono in funzione dei livelli di massimali e delle franchigie. Ovviamente il costo varia a seconda dell’ampiezza delle tutele apprestate e del fabbisogno assicurativo: comunque, in linea di massima i costi si attestano tra i 50,00.= euro ed i 130,00.= euro annuali. Essere assicurati significa avere sempre a disposizione una somma che permetta di affrontare con una certa serenità il disagio derivante da accadimenti inaspettati nella vita privata di tutti i giorni.


vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati