Consulenza o Preventivo Gratuito

Condominio, le spese per l'impianto centralizzato

del 19/11/2012

Condominio, le spese per l'impianto centralizzato

L’impianto di riscaldamento centralizzato è considerato, secondo l’articolo 1117 del codice civile, parte comune del condominio, di proprietà comune dei proprietari dei diversi piani o porzioni di piani.

L’art. 1118 del codice civile stabilisce che il condomino è tenuto al pagamento delle spese di conservazione delle parti comuni.

Di conseguenza, lei è tenuta al pagamento delle spese di conservazione dell’impianto.

La giurisprudenza afferma che, qualora il regolamento condominiale non lo vieti espressamente, il distacco dall’impianto centralizzato è legittimo se viene prodotta perizia comprovante nessun aggravio di spese per i fruitori dell’impianto centralizzato e nessuno squilibrio pregiudizievole per il suo regolare funzionamento (cfr. Cassazione civile n.5331 del 03/04/12): solo in tal caso il condomino distaccato non è tenuto a pagare le spese di esercizio dell’impianto centralizzato ma soltanto quelle relative alla sua conservazione.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Mutui: tasso fisso irripetibile

del 06/09/2010

“Gli Irs (Interest rate swap) stanno scivolando anche se è paradossale pensare, come questi parametr...

La casa italiana? Un trilocale

del 18/11/2010

Dall'analisi della domanda del mercato svolta da Tecnocasa a ottobre 2010 il trilocale risulta la ti...

Ascensori, nelle case private controlli più stringenti

del 05/01/2011

Controlli stringenti sugli ascensori nelle abitazioni private. La loro messa in esercizio, così come...