Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Compensi amministratori

del 11/01/2012
CHE COS'È?

Compensi amministratori: definizione

Sono i compensi spettanti ai membri del consiglio di amministrazione e del comitato esecutivo stabiliti all’atto della nomina o dell’assemblea (articolo 2389 codice civile).
Tali compensi possono essere fissati in un ammontare predeterminato, essere corrisposti una tantum, ovvero essere sostituiti o integrati dalla corresponsione di gettoni di presenza, oppure essere ancorati, in tutto o in parte da partecipazioni agli utili o dall’attribuzione del diritto di sottoscrivere a prezzo predeterminato azioni di futura emissione.
Per quanto riguarda invece la remunerazione degli amministratori investiti di cariche particolari, in conformità all’atto costitutivo, spetta al consiglio di amministrazione, sentito il parere sindacale, decidere i compensi da dare agli amministratori.
Se lo statuto lo prevede, l’assemblea può determinare un importo complessivo per la remunerazione di tutti gli amministratori, inclusi quelli investiti di particolari cariche.
Il mandato si presume oneroso, per cui ove un compenso non venga stabilito, né l’assemblea provveda, o venga fissato in misura irrisoria, esso dovrebbe essere determinato dal Giudice.

Dott. Franco Alessio
Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Casale Monferrato
Alessio Dr. Franco Dottore Commercialista


COME SI FA

I compensi agli amministratori di società o enti sono generalmente assimilabili ai redditi di lavoro dipendente, infatti sono deducibili nella misura erogata nell’esercizio in base al criterio di cassa allargata (si considerano percepiti nell'anno i compensi erogati fino al 12-01 di quello successivo). Fa accezione quando l’amministratore è un professionista (come classicamente accade con il dottore commercialista); in questo caso il reddito prodotto dall’amministratore non è fiscalmente classificato come reddito da lavoro dipendente ma come reddito da lavoro autonomo.
L’Amministrazione Finanziaria può sindacare l’importo dei compensi degli amministratori se sproporzionati ai ricavi.


CHI

La determinazione dei compensi degli amministratori spetta all’assemblea o al consiglio di amministrazione.


vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c