Consulenza o Preventivo Gratuito
Domande & risposte

In condominio chi paga le spese per la riparazione dei lastrici solari?

vota  


Il lastrico solare, attribuito in uso esclusivo a uno dei condomini oppure di proprietà esclusiva di uno di essi, svolge funzione di copertura di fabbricato e perciò le spese relative alla sua riparazione o ricostruzione sono poste, solitamente, per due terzi a carico del condominio e per un terzo a carico del singolo condomino proprietario o che ne abbia l’uso esclusivo.

Infatti tutti i comproprietari, quali custodi della cosa, rispondono nei confronti dei terzi, nonché dei singoli condomini, per gli eventuali danni derivanti dalla mancata manutenzione dei lastrici solari o terrazze.

Tale principio è valido per i lastrici solari e per le terrazze a livello e riguarda non solo le spese per il suo rifacimento e la manutenzione della copertura (manto impermeabilizzato) ma altresì quelle relative agli interventi che si rendono necessari in via consequenziale e strumentale sì da doversi considerare come spese accessorie.

A carico dell’utente o proprietario esclusivo del lastrico sono le spese attinenti a quelle sue parti del tutto avulse dalla funzione di copertura (ringhiere o parapetti) collegate alla sicurezza del calpestio, mentre le altre spese, di natura ordinaria o straordinaria, vanno suddivise tra l’utente/proprietario esclusivo ed i condomini proprietari degli appartamenti sottostanti, secondo la proporzione indicata nell’art 1126 c.c..



sidebar domande e risposte