Consulenza o Preventivo Gratuito
Domande & risposte

Ho stipulato un contratto a termine della durata di 11 mesi privo di causale. Mi può essere prorogato?

vota  


La risposta è negativa poiché l’art. 4 d.lgs. 368/01, c. 2-bis, in materia di rapporti di lavoro a tempo determinato, dispone: “Il contratto a tempo determinato di  cui  all'articolo  1, comma 1-bis (n.d.r. ci si riferisce al contratto a tempo determinato c.d. “acausale”), non puo' essere oggetto di proroga”. L’art 1, c. 1-bis, del decreto, inoltre, fissa la durata massima del contratto a termine “acausale” in 12 mesi.  La normativa va intesa nel senso della non prorogabilità del primo rapporto a termine “acausale”, nemmeno qualora esso abbia avuto durata inferiore ai 12 mesi. Questa interpretazione è confermata dalla circolare ministeriale n. 18/12 che ritiene che il termine di 12 mesi previsto dalla normativa non costituisca una c.d. “franchigia” per il datore per consentirgli di suddividere detto periodo in modo da ottenere plurimi contratti senza specifica delle ragioni tecnico, produttive, organizzative o sostitutive.



sidebar domande e risposte