Consulenza o Preventivo Gratuito
Domande & risposte

Detrazione per l'abitazione principale e per i figli

vota  


Vivo assieme a mio marito, i nostri 2 figli (1 anno e mezzo e 3 anni), mia suocera e mio suocero. La casa è intestata a me con usufrutto del 50% a mia suocera. La detrazione 1^ casa spetta metà a lei e metà a me? 100€ e 100€? La detrazione per i 2 figli 50+50 mi spetta interamente anche se posseggo il 50% della casa? 

L’Imu, ovvero l’imposta municipale propria, ha per presupposto il possesso di immobili e si applica anche all’abitazione principale. Per abitazione principale si intende l’immobile nel quale il possessore dimora abitualmente e risiede anagraficamente.
Per l’abitazione principale è prevista una detrazione base di euro 200,00 in ragione d’anno, che deve essere ripartita, in modo proporzionale alle quote di possesso, tra i soggetti interessati; nel caso specifico, pertanto, 100 euro a lei e 100 euro a sua suocera. La detrazione base è aumentata di euro 50,00 in ragione annua, per ciascun figlio di età non superiore ai 26 anni, purché sia residente anagraficamente e dimori abitualmente nell’abitazione principale. 
Questa ulteriore detrazione di euro 50,00 per ogni figlio, fino a un massimo di euro 400,00, si va a sommare alla detrazione base e spetta totalmente ai genitori che hanno il possesso dell’abitazione principale. Con due figli che dimorano e risiedono nell’abitazione principale da lei posseduta per il 50%, l’importo totale annuo della detrazione è pari a euro 200,00: 100 euro di detrazione base più 100 euro di ulteriore detrazione.


sidebar domande e risposte