Consulenza o Preventivo Gratuito

Pat, sì alla legge di principi

del 25/11/2009
di: La Redazione
Pat, sì alla legge di principi
Il Pat dice sì alla legge di principi. I professionisti di area tecnica ricevuti ieri in audizione alla camera sono favorevoli alla proposta del ministro della giustizia Angelino Alfano di procedere a un riordino della materia per principi affidando poi a successivi decreti il compito di stabilire le specificità di ogni singola area. Purché però, come hanno sottolineato i due esponenti in rappresentanza del Pat, Sergio Polese (Cni) coordinatore, e Giuseppe Jogna (Cnpi), vicecoordinatore, la legge sia approvata in tempi rapidi. I due rappresentanti hanno avanzato poi alcuni principi per un rapido processo riformatore. A partire dall'accorpamento di professioni esistenti che operano in campi affini, integrando anche le categorie di nuova istituzione dopo aver sentito le professioni del settore. Tra i temi oggetto di dibattito, poi, la questione delle tariffe. Per i professionisti di area tecnica il nodo delle liberalizzazioni selvagge che ha portato a ribassi stracciati nel campo degli incarichi potrebbe essere sciolto con la predisposizione di precisi standard di qualità ai quali si dovrà far riferimento per la valutazione economica dell'incarico, con l'introduzione per le tariffe, di un limite minimo e massimo. Le due commissioni riunite hanno ricevuto poi i tre presidenti del Cogepapi, che hanno sottolineato la necessità per le rispettive categorie di creare un ordine dei tecnici laureati per l'ingegneria.
vota